Rinite allergica in un bambino:
sintomi e trattamento

Tosse

I bambini allergici possono sperimentare un naso che cola acuto o persistente di natura allergica. È spesso causato da allergeni presenti nell'aria, ad esempio particelle di polvere, peli di animali, piume o cuscini, polline delle piante. Inoltre, l'emergere di questo tipo di rinite può portare all'uso di allergeni con il cibo o sotto forma di medicinali.

sintomi

La rinite allergica nell'infanzia si manifesta con la comparsa di:

  • Congestione nasale
  • Scarico acquoso dal naso, spesso abbondante.
  • Incontri di starnuti.
  • Prurito al naso, che può essere anche nella bocca e nelle orecchie.
  • Gonfiore del viso
  • Mal di gola e tosse improduttiva.
  • Lacerazione, oltre che disagio agli occhi.

Tali sintomi sono solitamente caratteristici della rinite acuta causata da una singola esposizione all'allergene. Se il bambino soffre di una rinite allergica per tutto l'anno, ha:

  • Il naso sarà riempito durante tutto l'anno (l'intensità del soffocante può variare).
  • Periodicamente ci saranno epistassi.
  • Forse lo sviluppo di sinusite e otite media.
  • Possono apparire voci nasali.
  • Il russare appare in un sogno.

Nei casi gravi, la rinite può interrompere il sonno, interferire con l'attività quotidiana e l'apprendimento.

Come distinguere la rinite allergica dal comune raffreddore?

Poiché i sintomi della rinite acuta nelle infezioni virali respiratorie acute e nelle forme acute di rinite allergica sono molto simili, occorre prestare attenzione a tali differenze in queste condizioni:

  • Nella rinite allergica, i sintomi iniziano a comparire immediatamente dopo il contatto con gli allergeni e, in caso di SARS, la rinite si sviluppa entro pochi giorni dall'inizio della malattia.
  • Un naso che cola causato da un allergene dura fino al momento in cui il bambino è in contatto con questa sostanza e la durata di ARVI è di solito 3-7 giorni.
  • La SARS compare spesso in autunno, in inverno e in primavera, e la rinite causata da allergeni stagionali si verifica durante il periodo di fioritura delle piante.
  • La rinite allergica si manifesta spesso come starnuti dolorosi, lacrimazione, gonfiore del viso e prurito. Tali sintomi sono molto rari con ARVI.

Come determinare cosa può essere allergico al bambino, il dott. Komarovsky dirà:

diagnostica

Per confermare la natura allergica del freddo in un bambino spendere:

  • Indagine sui genitori per identificare la predisposizione genetica.
  • Un esame del sangue e una secrezione nasale per rilevare gli eosinofili.
  • Test allergici cutanei
  • Determinazione dell'immunoglobulina E nel sangue.
  • Rinoscopia (esame della cavità nasale mediante specchi).
  • Esame a ultrasuoni, TC o radiografia dei seni nasali.

Come trattare?

Tutto il trattamento della rinite allergica è suddiviso in non-farmaco e trattamento farmacologico. Le azioni non farmacologiche consistono nell'eliminare gli effetti dell'allergene sul corpo del bambino o mitigarne gli effetti:

  • Se il bambino risponde con il naso che cola al polline, il tempo di ventilazione della stanza del bambino è ridotto, la durata delle passeggiate è ridotta e dopo ogni passeggiata il bambino viene lavato per rimuovere il polline dalla pelle e dai capelli del bambino. Si consiglia di installare l'aria condizionata nell'appartamento o di portare il bambino durante la fioritura in mare. Dalla dieta del bambino dovrebbe eliminare tutti i prodotti, la cui composizione è simile a provocare allergeni naso che cola.
  • Se la causa di una rinite allergica sono le spore della muffa, allora l'appartamento dovrebbe essere arieggiato e pulito più spesso del solito. Nella lotta contro funghi muffa usano fungicidi. Inoltre, prestare attenzione all'installazione di un umidificatore e condizionatore d'aria, nonché un numero sufficiente di piante da interno.
  • Al verificarsi di un naso che cola a causa dell'esposizione alla polvere sul bambino, occorre prestare maggiore attenzione alla pulizia, alla distruzione degli acari della polvere e al lavaggio della biancheria da letto. I tappeti devono essere rimossi dalla casa e i mobili imbottiti devono essere sostituiti con similpelle o pelle.
  • Un naso che cola a causa di un'allergia a un animale domestico più spesso ti costringe a dare il tuo animale domestico ad amici o parenti. Se ciò non è possibile, il contatto del bambino con l'animale dovrebbe essere protetto il più possibile e più spesso tutte le stanze dovrebbero essere aspirate.
  • Se un naso che cola appare dopo aver mangiato allergeni, è importante eliminare tutti i prodotti provocanti dal menu durante il periodo di esacerbazione. Dopo un po ', iniziano ad entrare nella dieta in piccole quantità, seguendo la reazione. In molti casi, nel tempo, i prodotti cessano di causare allergie (il bambino "cresce").

Il trattamento farmacologico della rinite allergica include l'uso di tali farmaci:

  • Antistaminico (Zyrtec, Erius, Allergodil, Desloratadine, Fenistil, Telfast, Claritin, Ketotifen). Questi farmaci sono i farmaci di scelta per la rinite allergica e aiutano ad alleviare i sintomi, tra cui starnuti e prurito.

Rinite allergica nei bambini - cause e segni, diagnosi, metodi di trattamento e prevenzione

Lo sviluppo della rinite allergica nella maggior parte dei casi viene attivato da allergeni che entrano nel corpo da goccioline trasportate dall'aria (polvere, lana, polline). Nei bambini, la malattia si sviluppa negli anni prescolari e primari, in assenza di un trattamento tempestivo adeguato, spesso si trasforma in una forma cronica. L'auto-trattamento è anche irto di aggravamento delle condizioni del bambino, quindi, con la comparsa di segni clinici caratteristici, è necessario consultare un medico.

Qual è la rinite allergica in un bambino?

I bambini con allergie possono sviluppare una rinite acuta o cronica, chiamata rinite allergica, nel tempo. Secondo le statistiche, in quasi la metà dei casi (nel 40% dei pazienti), sullo sfondo delle sue complicanze, l'asma bronchiale viene diagnosticata più tardi nella vita. Di regola, la rinite di natura allergica nei bambini inizia ad apparire nel periodo da 3 a 6 anni, ma nella maggior parte dei casi vanno dal medico diversi anni dopo l'insorgenza dei primi sintomi. A questo punto, la malattia diventa spesso cronica, il che rende difficile il trattamento.

motivi

La rinite allergica in un bambino si verifica dopo che le particelle di allergeni durante la respirazione si depositano sulla mucosa nasale. I seguenti tipi di antigeni possono causare una reazione del genere:

  1. Domestico: polvere, peli di animali domestici, particelle di tessuti, piume di cuscini e coperte, prodotti chimici domestici.
  2. Verdura: polline delle piante da fiore e il loro succo.
  3. Fungine. Spore microscopiche di vari funghi.
  4. Microbica. Appare in presenza di un nidus di infezione, ad esempio, con carie dentale.
  5. Il cibo. Cibo, sia naturale (uova, latte di mucca, agrumi, miele e altri), e contenente nella sua composizione conservanti, coloranti, additivi, altri composti chimici.
  6. Medicinali. Farmaci e vaccini.

Gli allergeni alimentari e farmacologici causano rinite allergica nell'età di 3-4 anni. Nei bambini in età prescolare e più giovani, la malattia è più spesso causata da tipi di inalazione che entrano nel corpo attraverso goccioline trasportate dall'aria. I fattori concomitanti che provocano sono:

  • predisposizione genetica;
  • rinite allergica nella madre durante la gravidanza;
  • metabolismo compromesso;
  • sottosviluppo del sistema endocrino o nervoso;
  • immunità ridotta;
  • malattie del sistema digestivo, in particolare il fegato:
  • deformità della cavità nasale;
  • ARD frequente o ARVI (infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute);
  • uso regolare di antibiotici sistemici;
  • carenze vitaminiche;
  • fattori esterni (clima, condizioni meteorologiche avverse, condizioni di vita).

Starnuti, soplechenie intensi o congestione nasale allergica in un bambino con rinite possono essere per tutto l'anno o stagionali, su questa base si distinguono le seguenti forme della malattia:

  • Episodio acuto - manifestato sotto forma di singoli episodi occasionali in risposta al contatto con l'allergene.
  • Tutto l'anno (persistente) - i sintomi lievi della malattia alternativamente aumentano o si calmano. Causa questo tipo di rinite, di norma, allergeni domestici o alimentari.
  • Stagionale (pollinosi) - i sintomi sono esacerbati nel periodo primaverile-estivo delle piante da fiore.

Segni di rinite allergica nei bambini

Per la rinite per tutto l'anno di eziologia allergica caratteristica costante congestione nasale. La condizione è aggravata dal cambiamento delle condizioni meteorologiche (freddo, cadute di pressione) durante l'infezione. Sullo sfondo della malattia possono svilupparsi otite o sinusite in forma cronica, possono apparire russare o voci nasali. Con una forma acuta o stagionale della malattia nei bambini, il quadro clinico è diverso: appare come segue:

  • copula copiosa e secrezione di muco (rinorrea);
  • prurito nella cavità nasale;
  • starnuti regolari ripetuti;
  • occhi ardenti o lacrimazione;
  • palpebre pruriginose, il loro gonfiore;
  • violazione della respirazione nasale a causa della mucosa;
  • comparsa di congestione o tinnito (quando il processo viene esteso alla tromba di Eustachio).

Qual è la rinite allergica pericolosa nei bambini?

La malattia stessa non minaccia la vita del bambino, ma la mancanza di terapia può portare allo sviluppo di una forma cronica di rinite, piena di gravi complicanze (ad esempio, asma bronchiale o congiuntivite cronica). La patologia cronica è più difficile da trattare, dà al paziente costante disagio, riduce la sua qualità di vita, influenza l'umore, il benessere e la salute generale.

diagnostica

La rinite allergica nei bambini viene diagnosticata dopo un'indagine sui genitori e una serie di test di laboratorio. Una storia medica viene esaminata per sintomi caratteristici, allergie in parenti stretti, segni di infezione o altre manifestazioni allergiche. Per chiarire la diagnosi e la differenziazione di questo tipo di rinite da altri (vasomotore, ormonali, medici, batterici) vengono effettuati i seguenti esami medici:

  • esame del sangue (livello di eosinofili, leucociti, cellule grasse e plasmatiche, anticorpi IgE totali e specifici, VES accelerata);
  • rinoscopia;
  • endoscopia;
  • rinomanometria;
  • esame citologico e istologico delle secrezioni nasali;
  • test cutaneo per allergeni significativi.

Trattamento della rinite allergica nei bambini

La terapia della rinite allergica ha lo scopo di ridurre al minimo gli effetti dell'allergene sul corpo del bambino ed eliminare gli effetti negativi di questa esposizione. Il primo compito è risolto attraverso il rispetto delle norme di igiene e una serie delle seguenti misure:

  1. Con la forma stagionale della malattia, ridurre il tempo per camminare e arieggiare la stanza del bambino. Se possibile, il periodo di fioritura dovrebbe portare il bambino al mare o in un altro clima.E 'necessario escludere il fattore del fumo passivo.
  2. Gli allergeni contenenti alimenti sono esclusi dalla dieta.
  3. L'appartamento dovrebbe essere regolarmente pulito con acqua, se necessario, rimuovere i tappeti e sostituire i mobili imbottiti (se siete allergici alla polvere), installare un condizionatore d'aria e utilizzare un umidificatore d'aria.
  4. Non si possono tenere animali domestici per bambini con allergie alla lana.

Terapia farmacologica

Per il trattamento della rinite allergica si usano farmaci di diversi gruppi farmacologici, la cui azione è volta ad eliminare i sintomi della malattia, sopprimendo le reazioni che li causano, prevenendo le ricadute. Durante la terapia vengono usati i farmaci sistemici e topici, i seguenti farmaci possono essere prescritti:

  1. Antistaminici. I componenti di questi farmaci bloccano i recettori che causano i sintomi di allergia sopprimendo la produzione di istamina (il principale mediatore allergico) o neutralizzando la sua azione. Le droghe di scelta per i bambini sono Zyrtec, Ketotifen, Claritin. Dopo 5-7 anni vengono prescritti Telfast, Peritol, Clarinase, Kestin, Simplex. La preferenza è data all'ultima generazione di farmaci che non hanno effetti sedativi e anticolinergici pronunciati. Spray antistaminici o gocce nasali - Vibracil, Azelastine, Allergodil.
  2. Stabilizzatori di membrana di mastociti - Cromoni (Cromolin, Lomusol e altri.) Metodi a base di sodio cromoglicato) e Ketotifen. Inibisce il rilascio di mediatori allergici allergici da mastociti.
  3. Ormonale (corticosteroide). Preparazioni della corteccia surrenale, alleviare l'infiammazione, gonfiore e altri sintomi allergici. Utilizzato sotto forma di gocce nasali o spray per rinite moderata o grave. Ai bambini viene prescritto Fluticasone, Beclometasone, Dexarine Spray.
  4. Gocce di vasocostrittore Ripristinare la respirazione nasale. Sono prescritti in casi gravi, poiché non solo non curano i sintomi, ma possono aggravare i sintomi. Droghe di scelta - Otrivin, Nazivin.
  5. Assorbenti. Nominato nella fase acuta della malattia, per la rimozione dal corpo di allergeni e tossine. La preferenza è data ai farmaci Polysorb, Enterosgel, Karbolong e ai loro analoghi.

La selezione di medicine e schemi del loro uso deve esser effettuata dal medico generico essente presente. Con l'auto-trattamento incontrollato, i sintomi della malattia possono peggiorare. Possibili schemi per l'uso di farmaci di diversi gruppi:

Sciroppo - all'età di 2 a 12 anni, il dosaggio è calcolato a seconda del peso. Compresse - per i bambini oltre i 12 anni, 10 mg al giorno, suddivisi in diverse dosi.

lavaggio

Condurre il lavaggio della cavità nasale con soluzione salina o farmaci a base di esso aiuta ad alleviare il gonfiore, rimuovere il muco, aiuta a prevenire lo sviluppo di complicanze e frequenti recidive di rinite. La procedura consiste nel far passare il farmaco attraverso un passaggio nasale all'altro. Per fare questo, puoi usare una piccola teiera o una siringa (una pera medica). Adatto ai bambini significa:

desensibilizzazione

Questo tipo di terapia è adatto solo per quei casi in cui l'antigene allergico è ben consolidato. Il trattamento consiste nella somministrazione per via sottocutanea periodica di piccole dosi di sostanze che causano allergie (simile alla procedura di vaccinazione). Nel tempo, la sensibilità del corpo ad esso diminuisce e produce una resistenza confortevole. La desensibilizzazione nella rinite allergica è efficace nelle allergie domestiche e stagionali (polline, polvere, peli di animali domestici, punture di insetti).

prevenzione

Nel caso della rinite allergica cronica, al bambino viene mostrato un regime ipoallergenico volto a ridurre al minimo il contatto con sostanze irritanti. È vietato l'uso di auto-trattamento e l'uso incontrollato di droghe. Si raccomanda di rispettare i seguenti principi:

  • Seguire la dieta prescritta.
  • Utilizzare biancheria da letto ipoallergenica (senza piume).
  • Assicurarsi che il contatto del bambino con gli animali sia limitato.
  • Eseguire procedure di indurimento (per stimolare la funzione delle ghiandole surrenali).

Rinite allergica nei bambini

Rinite allergica - la risposta del corpo a uno o più allergeni, espressa nell'infiammazione della mucosa nasale e dei seni paranasali. La malattia è abbastanza comune nei bambini di età inferiore ai 10 anni e, anche se non sopporta una minaccia diretta per il bambino, in assenza di un trattamento adeguato, può successivamente portare allo sviluppo di asma. I sintomi della malattia sono simili alle manifestazioni del comune raffreddore, ma la natura dell'insorgenza della patologia ha radici completamente diverse.

Tipi di rinite allergica

Esistono due tipi principali di rinite allergica:

  • Stagionale. Si verifica negli stessi periodi di tempo a causa della comparsa nell'aria di polline di alcuni fiori e piante, che irrita la mucosa rinofaringea e provoca una reazione corrispondente. Nella terminologia medica, ha ricevuto i nomi di febbre da fieno e febbre da fieno. Questo tipo di rinite è spesso aggravato dalla congiuntivite allergica.

Sintomi tipici: difficoltà di respirazione, bruciore e scabbia nel naso, forte secrezione di muco chiaro, starnuti frequenti, gonfiore delle mucose.

Le sostanze irritanti più importanti sono il polline di erbacce, legumi e cereali, alberi decidui. Gli episodi di picco stagionale possono essere suddivisi in tre gruppi: la fine di aprile / maggio - betulla, acacia, ontano, inizio giugno / luglio - festuca, mora, timothy, ambrosia, fine agosto / settembre - piantaggine, assenzio.

  • Aperto tutto l'anno. È permanente come conseguenza del contatto del bambino con sostanze che sono allergeni per lui. Viene diagnosticato quando un naso che cola è presente ogni giorno per più di 9 mesi all'anno.

Sintomi tipici: congestione nasale e insufficienza respiratoria, gonfiore della mucosa rinofaringea, prurito e bruciore al naso, dolore agli occhi e lacrimazione, tosse secca.

Oltre ai principali allergeni, l'avitaminosi, una situazione ecologica sfavorevole, un'alimentazione scorretta, ecc. Possono servire come fattori precipitanti per il naso che cola.

Predisposizione alla rinite allergica

Secondo la ricerca medica, i bambini a rischio di avere una propensione genetica alle allergie sono a rischio. In termini percentuali, si tratta di circa il 50%, cioè quasi la metà dei bambini i cui genitori soffrono di rinite stagionale o per tutto l'anno, ricevono la malattia nell '"eredità".

Inoltre, i seguenti fattori possono essere attribuiti a fattori predisponenti:

  • raffreddori frequenti (infezioni respiratorie acute, SARS) sullo sfondo di ridotta immunità;
  • antibiotici regolari e irragionevoli;
  • eccessiva proliferazione di tessuto spugnoso (cavernoso) nella cavità nasale.

Cause di malattia

Varietà di allergeni favorevoli alla comparsa della rinite stagionale e per tutto l'anno, ce ne sono molti. Convenzionalmente, possono essere combinati in diversi gruppi principali:

  • Origine vegetale Questi includono non solo il polline e i fiori di piante, alberi, erbe e arbusti, ma anche il loro succo, estratti e altri derivati. Ad esempio, se un particolare irritante fa parte di un prodotto profumato / medicinale, l'inizio della reazione può iniziare senza un contatto diretto con esso.
  • Fungine. Spore microscopiche fungine sono spesso presenti in aree umide, poco ventilate. La fonte di allergie può essere funghi, che colpisce verdure, bacche e frutti che vengono mangiati (cavoli, barbabietole, patate, albicocche, agrumi, ecc.).
  • Origine animale Questo include lana, piume e piumini di animali domestici, roditori e escrementi di insetti, mangime per uccelli, cani, gatti, ecc.
  • Delle famiglie. L'elenco dei provocatori più comuni include polvere domestica e da biblioteca, detersivi e prodotti per la pulizia, riempitivi sintetici per coperte e materassi, cuscini di piume, fumo di sigaretta.
  • Il cibo. L'ipersensibilità nei bambini può svilupparsi sui seguenti prodotti: latte vaccino, miele, pesce, albume d'uovo, noci.
  • Microbica. Lo sviluppo della rinite allergica è facilitato dalla presenza nel soggiorno / scuola materna / scuola di un focolaio permanente di infezione (stafilococco, streptococco).

I fattori secondari che influenzano lo sviluppo della risposta infiammatoria possono essere:

  • aria troppo secca o umida;
  • sbalzi di temperatura improvvisi, pressione atmosferica;
  • mancato rispetto delle norme sanitarie e igieniche per la manutenzione dell'abitazione;
  • cattive condizioni ambientali.

Sintomi generali

Il quadro clinico della rinite allergica si basa sulle seguenti manifestazioni:

  • congestione nasale parziale o completa;
  • attacchi di starnuti senza sosta;
  • gonfiore dei seni nasali;
  • scarico nasale chiaro;
  • arrossamento della pelle alla base delle narici e sulle ali del naso;
  • occhi lacrimanti;
  • bruciore e prurito all'interno del rinofaringe.

Sullo sfondo dei sintomi di cui sopra, i sintomi di una malattia infettiva, come aumento della temperatura corporea, dolori muscolari, emicrania, perdita di appetito, sono assenti.

Differenze nella rinite allergica da altri tipi di rinite

Considerando che i sintomi generali non sono sempre evidenti, può essere distinto da altri tipi di rinite da un numero di segni. Ad esempio:

  • Con rinite virale (ARVI, influenza), la temperatura corporea di solito sale a 37,9 - 38,5 ° C, il bambino ha uno scarso appetito, è lento e debole. Una rinite allergica non dà un quadro clinico così - al contrario, il bambino si sente abbastanza vigorosamente, gioca con piacere e mangia bene.
  • La rinite batterica è diversa dall'allergia in quanto il naso che cola è accompagnato dal rilascio di consistenza spessa di moccio di colore giallo o verde. Spesso nel muco ci sono macchie purulente.
  • Con la rinite vasomotoria si osserva un grave gonfiore della mucosa, che rende difficile o impossibile per il bambino respirare attraverso il naso. Allo stesso tempo, gli occhi non sono quasi acquosi e il moccio potrebbe scomparire di default. La rinite allergica, al contrario, elimina i sintomi di cui sopra.
  • La rinite fisiologica inerente ai neonati non implica la presenza di moccio e inoltre elimina starnuti e lacrimazione degli occhi.

In ogni caso, per il riconoscimento del tipo di rinite, si raccomanda di contattare il pediatra locale, soprattutto quando è difficile identificare la natura della malattia.

Metodi di trattamento

Il metodo più efficace, ma allo stesso tempo il più difficile per sbarazzarsi delle manifestazioni della rinite allergica, è determinare l'allergene principale e "portarlo" fuori dalla portata del bambino. Nel caso in cui è impossibile calcolare lo stimolo, ricorrono alla terapia farmacologica. Come trattare un bambino è determinato dal medico individualmente, ma nella maggior parte dei casi viene utilizzato un approccio integrato con la connessione dei seguenti farmaci:

  • Antistaminici. Sopprimere la produzione di istamina - una sostanza biologicamente attiva che provoca una reazione allergica. Di regola, i bambini sono prescritti medicine di questo gruppo di seconda e terza generazione, che non hanno effetti collaterali nella forma di sonnolenza e distrazione. Per i più piccoli vengono utilizzati Klaritin, Ketotifen, Zyrtek, Telfast, Kestin, Peritol, Simplex adatti agli adolescenti. Le compresse vengono prese 1 volta al giorno e conservano i loro effetti sul corpo per un'altra settimana dopo la cancellazione.
  • Spray nasali. Applicato localmente per iniezione e irrigazione della cavità nasale. Come agente terapeutico indipendente prescritto per manifestazioni minori di rinite allergica. Contengono nella loro composizione componenti vasocostrittori, contribuendo al ripristino della corretta respirazione attraverso il naso. Tuttavia, il loro effetto è a breve termine e l'uso di tali rimedi per più di 5-7 giorni non è raccomandato. Questi includono: Allergodil, Vibrocil, Sanorin, Azelastine.
  • Corticosteroidi. I farmaci ormonali che possono alleviare l'infiammazione e alleviare i sintomi della rinite, soprattutto se viene diagnosticata in forma moderata e grave. In media, l'applicazione è progettata per 3-7 giorni, in casi particolarmente difficili, la durata della terapia può raggiungere 1-2 mesi. Tra gli effetti collaterali ci sono solitamente bruciore e prurito della mucosa, starnuti, raramente - epistassi. Preparativi: Beclometasone, Fluticasone, Dexarine Spray.
  • Cromoni. Agiscono come stabilizzatori mastociti, prevenendo lo sviluppo di una reazione allergica, oltre a fornire un effetto antinfiammatorio e analgesico. Sono prescritti poche settimane prima dell'inizio previsto della rinite e non hanno un effetto immediato. Disponibile sotto forma di gocce, sciroppi, aerosol, spray - Kromoheksal, Ifiral, Kromosol, Kromoglin.
  • Assorbenti. Usato come mezzo aggiuntivo al principale complesso di trattamento. Sono presi per via orale, aiutando il corpo a neutralizzare gli allergeni aggressivi. Bene si mostrano a praticare Carbonite, Enterosgel, Flavosorb.

Importante: i rimedi popolari per la rinite allergica sono impotenti. Inoltre, l'uso di vari decotti di erbe, lozioni, inalazioni e altre ricette della "nonna" può portare ad una maggiore irritazione della mucosa, gonfiore, prurito e bruciore nel rinofaringe, ustioni e ferite.

Immunoterapia specifica

Anche il metodo di immunoterapia specifica (SIT) è stato usato con successo. Il suo principio si basa sul fatto che il corpo si abitua all'allergene identificato e quindi riduce la gravità della malattia. Per diversi mesi, l'allergene viene iniettato nel bambino per via sottocutanea con micro-dosi fino a quando viene raggiunta una remissione stabile della malattia. Va notato che un tale regime di trattamento è più efficace nella fase iniziale dello sviluppo della patologia. argomenti:

  • La transizione dalla fase lieve della malattia a quella più grave, che potrebbe eventualmente portare allo sviluppo dell'asma, è avvertita.
  • La gamma di allergeni che formano l'ipersensibilità del corpo è ridotta.
  • Riduce la necessità di assumere farmaci farmacologici.
  • L'intervallo di tempo tra i periodi di esacerbazione degli attacchi allergici si sta espandendo.

Il processo di SIT può essere accompagnato da una serie di effetti collaterali: un leggero aumento della temperatura corporea, eruzioni cutanee, interruzione del tratto gastrointestinale.

Misure preventive

A seconda del tipo di allergene che provoca ipersensibilità nasofaringea, è necessario seguire una serie di regole e raccomandazioni per ridurre la probabilità di sviluppare la malattia nei bambini.

Nell'individuare una sostanza irritante domestica, è necessario prendere le seguenti misure:

  • mantenere l'umidità a un livello del 50% (è consentito l'uso di umidificatori speciali);
  • effettuare regolarmente la pulizia con acqua (2-3 volte a settimana);
  • la temperatura per il lavaggio dei vestiti deve essere di almeno 70 gradi;
  • sostituire cuscini, materassi e coperte di piume con analoghi sintetici;
  • rimuovere dal pavimento e pareti, tappeti, tappeti, moquette;
  • ridurre al minimo il numero di libri di carta, giocattoli morbidi, mobili con rivestimento naturale nella stanza del bambino (divani, poltrone, sedie);
  • dotare il letto corretto, non mettere il bambino a dormire sui mobili imbottiti;
  • aria giornaliera appartamento;
  • dare la preferenza ai prodotti chimici domestici di consistenza liquida, eliminare l'uso di polvere da decolorazione e detergenti contenenti cloro;
  • proteggere il bambino dal fumo passivo.

Per i bambini inclini agli allergeni pollinici, si raccomanda di:

  • limitare il soggiorno sulla strada (cottage, nel villaggio, lago / fiume) durante il periodo di fioritura delle piante stimolanti;
  • non sedersi accanto alle finestre aperte quando si viaggia in auto, con i mezzi pubblici;
  • finestre con tende e aperture per balconi con garza o un panno sottile, inumidendole regolarmente con acqua;
  • mantenere la casa pulita, facendo pulizia giornaliera con acqua e 1 volta a settimana;
  • ridurre il tempo del bambino per strada o indossare una fascia di garza mentre si cammina;
  • escludere dalla dieta di prodotti vegetali per evitare il verificarsi di reazioni allergiche crociate.

Importante: durante la gravidanza, aderire a una dieta ipoallergenica e non abusare di droghe senza necessità urgente. Cerca di massimizzare l'allattamento al seno, senza ulteriore uso del latte vaccino come cibo complementare.

Con la giusta terapia, le possibilità di una cura completa per la rinite allergica sono piuttosto elevate. Inoltre, i genitori devono ricordare che oltre ad osservare un pediatra, il bambino deve essere registrato con specialisti specializzati: un allergologo e un immunologo.

Rinite allergica in un bambino

La rinite allergica in un bambino è provocata da allergeni presenti nell'aria. È polline, lana o polvere. Soggetto ai bambini in età prescolare e scolare. Se non si esegue una terapia adeguata, la manifestazione acuta della malattia diventerà cronica.

La consultazione dell'otorinolaringoiatra è richiesta quando compaiono i primi sintomi. Altrimenti, l'automedicazione aggraverà le condizioni del bambino.

Cause e sintomi della rinite allergica nei bambini.

Qual è la rinite allergica nei bambini? Il motivo principale per lo sviluppo della rinite allergica nel bambino sono gli allergeni alimentari contenuti nei soliti cibi. Il bambino ha un'allergia al latte vaccino, alle uova, alle formule del latte e alla semola. Casi frequenti di sviluppo sullo sfondo della terapia farmacologica o dopo la vaccinazione.

Nell'età prescolare e primaria, i bambini sviluppano una condizione patologica per gli allergeni trasmessi da goccioline trasportate dall'aria. Il quadro clinico della malattia dipende dal tipo di rinite. Ci sono due anni e stagionali.

Manifestazione stagionale

Questo tipo di rinite allergica si verifica dapprima nei bambini di età compresa tra 4 e 6 anni. Manifestato in un determinato periodo dell'anno Il bambino si lamenta di congestione nasale, dolore nelle regioni parotide, oculare e nasale. Da quest'ultimo ci sono abbondanti scarichi acquosi. Inoltre, i bambini si lamentano di solletico alla gola, sensazione di corpo estraneo.

Attenzione! Visivamente, il bambino sembra stanco, il suo viso è gonfio, gli occhi arrossati, il naso gonfio e le labbra screpolate.

Nei bambini piccoli, il quadro clinico della malattia non è così pronunciato. L'unico bambino costantemente graffia l'area nasale e gli occhi.

Non appena la stagione passa, la rinite allergica svanisce rapidamente fino al prossimo periodo critico. La gravità del quadro clinico dipende direttamente dalla concentrazione di allergeni nell'aria.

Allergia per tutto l'anno.

Questa forma di allergia non dipende da un periodo specifico, ma continua per tutto l'anno. Il bambino ha un naso chiuso, di notte i bambini respirano solo con la bocca. Ho sempre voglia di starnutire, specialmente al mattino. Poiché il corso è aperto tutto l'anno, compaiono delle complicanze, ad esempio l'otite media.

Spesso i bambini hanno attacchi a lungo termine di tosse secca e sangue dal naso. Il bambino si stanca velocemente, il suo sonno è disturbato, le sue prestazioni e l'attenzione diminuiscono. Spesso dolore alla testa, tachicardia e aumento della sudorazione.

Attenzione! Nel decorso clinico della rinite allergica, ci sono tre fasi: lieve, moderata e grave. La media viene diagnosticata già in violazione del sonno e dell'affaticamento. Il corso severo è regolato dai medici con una severità luminosa del quadro clinico.

Diagnosi di laboratorio accurata della malattia

Quando compaiono i primi sintomi della malattia, i genitori devono contattare il pediatra che condurrà la diagnosi iniziale. Successivamente, il bambino viene inviato per la consultazione all'otorinolaringoiatra dei bambini. La diagnosi viene stabilita sulla base dei reclami al momento dell'indagine, dell'anamnesi della vita e della malattia, sui dati epidemiologici e sui risultati degli studi di laboratorio e strumentali. Se la diagnosi è d, il bambino è registrato con l'allergologo-immunologo.

Quando si esamina un bambino da un operatore sanitario, prestare attenzione a determinati segni. La parte posteriore del naso è allargata e si apre costantemente la bocca a causa dell'incapacità di respirare attraverso il naso. Una piega trasversale e arrossata appare sopra la punta del naso. Un sintomo specifico sono le "occhiaie" sotto gli occhi, che sono chiamate "la lampada per le allergie".

Il medico esegue la rinoscopia. Durante istituisce il contenuto trasparente abbondante di una cavità di un naso, a causa di gonfiamento di una restrizione di membrana mucosa dei corsi nasali. La mucosa stessa acquisisce un pallido colore bluastro.

Il medico identifica se ci sono state reazioni allergiche nella famiglia. Successivamente, nominato uno studio di analisi generale e biochimica del sangue. La diagnosi di rinite allergica viene effettuata quando viene rilevato un titolo elevato di anticorpi generali e specifici ed eosinofilia quando viene testato con allergeni standard.

Attenzione! È necessario un esame istologico e citologico delle secrezioni nasali e test cutanei per identificare gli allergeni più pericolosi.

Un professionista sanitario conduce una diagnosi differenziata tra altri tipi di rinite a determinate sostanze:

  • batterica;
  • medica;
  • ormoni;
  • rinite allergica vasomotoria.

Solo dopo aver effettuato la ricerca richiesta è stata prescritta una terapia adeguata.

Come distinguere un raffreddore da rinite allergica.

La rinite allergica non è sempre possibile differenziare da un raffreddore, tuttavia, ci sono diverse differenze caratteristiche:

La presenza di temperature superiori a 37 gradi è tipica per la penetrazione nel corpo di un agente infettivo e non un allergene.

Con il raffreddore, il bambino lamenta perdita di appetito, letargia e debolezza generale, che non è tipica delle allergie.

L'allergia fa il suo debutto improvvisamente, mentre il raffreddore comune inizia gradualmente dal momento del contatto con il portatore dell'infezione.

Con un raffreddore, starnutendo non più di due o tre volte, con le allergie il paziente starnutisce circa dieci volte.

Durante un'allergia nelle profondità dei passaggi nasali, il prurito si verifica, il bambino aggrotta costantemente le sopracciglia a causa dell'incapacità di grattare questa area. Con una rinite fredda tali manifestazioni non sono osservate.

Il comune raffreddore è caratterizzato dal passaggio dello scarico acquoso il terzo giorno ad uno più denso e più viscoso. Nelle allergie, il naso che cola è costantemente acquoso.

L'allergia si manifesta con la comparsa di cerchi sotto gli occhi, arrossamento degli occhi e aumento della lacrimazione.

Il raffreddore comune passa dopo il trattamento con farmaci potivovirali. La rinite allergica termina dopo l'eliminazione del contatto con l'allergene o dopo l'assunzione di antistaminici.

Spesso, una reazione allergica è accompagnata da manifestazioni cutanee, come la dermatite.

La rinite allergica è spesso associata all'ereditarietà.

Sulla base della reazione del sistema immunitario, i genitori possono essi stessi sospettare un decorso allergico della rinite.

Efficaci metodi di trattamento

Tutto il trattamento di una condizione patologica ha lo scopo di ridurre al minimo l'effetto dell'allergene sul corpo del bambino, oltre ad eliminare gli effetti negativi di questo effetto. Condurre la terapia farmacologica e non farmacologica.

Attenzione! Solo un medico dovrebbe prescrivere un trattamento adeguato della rinite allergica nei bambini, poiché i genitori con autoterapia hanno difficoltà a selezionare il farmaco e le dosi.

Il regime di trattamento della rinite allergica viene selezionato individualmente per ciascun bambino. L'automedicazione porta a conseguenze negative.

Trattamento farmacologico

Tutti i farmaci usati nel trattamento appartengono a diversi gruppi farmacologici. Ma l'azione mira a eliminare i segni di una condizione patologica, sopprimendo la reazione e prevenendo il ripetersi della malattia. Terapia: l'uso di farmaci per l'azione sistemica e l'uso locale esterno.

A un medico vengono prescritti i seguenti farmaci:

Assorbenti. Raccomandato nella fase acuta della malattia per la rimozione degli agenti allergici dal corpo del bambino. Mostra un trattamento efficace. Polysorb e Karbolong sono comuni;

Antigastaminovye. L'azione dei farmaci - inibizione della produzione di istamina e neutralizzazione dell'azione. I bambini sotto i cinque anni sono nominati Zirtex e analoghi. All'età di cinque anni, il bambino prende Telfast. Quando prescrive la terapia con questo gruppo di farmaci, il medico preferisce le compresse di ultima generazione, poiché non hanno un blocco pronunciato del mediatore naturale, l'acetilcolina per i recettori colinergici e la sedazione. Utilizzato anche da questo gruppo farmacologico spray nel naso - Vibracil;

Gocce per vasocostrizione. La loro azione è il ripristino della respirazione nasale. L'operatore sanitario le prescrive solo in casi estremi, poiché le gocce esprimono il quadro clinico della malattia. Droghe di scelta - Nazivin, Otrivin;

Stabilizzatori di membrana di mastociti. La loro azione è di rallentare il rilascio di mediatori di allergia dai mastociti. Lomusol è prescritto;
glucocorticosteroidi. Questi sono farmaci della corteccia surrenale. L'azione si basa sulla rimozione di edema e infiammazione. Nominato solo in condizioni severe e moderato. Per i bambini ha sviluppato gocce nasali e spray - Fluticasone;

Glucocorticoidi. Sono prescritti per la profilassi prima del previsto periodo acuto.

Il medico curante seleziona una terapia adeguata mirata non solo a fermare i sintomi, ma anche a prevenire le ricadute.

Terapia non farmacologica.

La terapia non farmacologica ha lo scopo di eliminare l'allergene e mitigarne gli effetti sul corpo del bambino. Se il bambino è allergico al polline, il tempo trascorso a camminare e arieggiare la stanza è dimezzato. Dopo ogni passeggiata, il bambino deve essere lavato per rimuovere il polline dai capelli e dalla pelle.

Durante la fioritura, si consiglia di portare il bambino al mare, un condizionatore d'aria dovrebbe essere installato nell'appartamento per ridurre il rischio di congestione nasale. È anche necessario rivedere la dieta del bambino e rimuovere da esso tutto ciò che ha nei suoi ingredienti che sono simili agli allergeni che provocano la rinite.

Se le malattie della muffa causano spore, l'appartamento deve essere ventilato più volte al giorno. I fungicidi sono usati per rimuovere la muffa. Si consiglia di installare un condizionatore d'aria o un umidificatore. Le piante d'appartamento dovrebbero essere contenute in grandi quantità, non solo nella stanza del bambino, ma anche in altre zone residenziali.

Se hai un'allergia al bambino alla polvere, i genitori devono prestare particolare attenzione alla pulizia e alla distruzione degli acari della polvere. Tappeti e tappeti realizzati fuori della casa, e mobili imbottiti dovrebbero essere fatti di pelle o similpelle.

Se sei allergico a un animale domestico, molti genitori lo danno ai loro amici o parenti. Se queste attività non possono essere svolte, il bambino è protetto il più possibile dal contatto con l'animale e i tappeti vengono costantemente aspirati.

Con l'apparizione della rinite sul cibo, durante il periodo di esacerbazione, tutti gli allergeni vengono rimossi dalla dieta del bambino. Successivamente, in piccole porzioni, il prodotto viene nuovamente iniettato nel cibo. Di norma, nel tempo, molti prodotti cessano di provocare una reazione allergica.

Immunoterapia asit.

Immunoterapia specifica per allergeni - per il 2019, uno dei metodi di trattamento delle allergie. La sua azione si basa sull'introduzione prolungata nel corpo del paziente di un allergene, a cui è stata identificata l'ipersensibilità. Di conseguenza, il corpo riduce la sensibilità all'estratto somministrato.

NOTA! La principale differenza tra ASIT e terapia tradizionale è la rimozione non solo dei sintomi della malattia, ma anche della causa della sua causa.

Prima del trattamento, il paziente esegue un esame del sangue generale e biochimico, analisi delle urine, anticorpi contro l'HIV e l'epatite. Quindi il bambino è determinato su quale manifestazione allergica si manifesta. La prossima è la sensibilità alla forma terapeutica dell'allergene utilizzando specifici allergoprob.

Al primo stadio, ASIT viene somministrato una piccola dose del farmaco, che alla fine aumenta all'ottimale. Il secondo stadio è l'introduzione costante della dose ottimale dell'allergene. Di conseguenza, l'intero sistema immunitario del paziente viene ricostruito, la produzione di immunoglobulina E specifica viene ridotta.

Esistono diversi schemi per ASIT. Classic è progettato per un periodo di 10 mesi a cinque anni. La rottura dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo e varia da diversi giorni a 30 giorni. La terapia viene eseguita su base ambulatoriale. Durante il trattamento di eventuali complicanze e effetti collaterali non sono stati osservati.

ASIT a breve termine per la cavità nasale comprende diversi schemi:

Esprimere. Tre volte al giorno, il paziente viene iniettato per via sottocutanea.
Fulmine veloce La preparazione dell'allergene viene iniettata per via sottocutanea per tre giorni ogni tre ore, insieme ad una dose pari all'allergene, adrenalina.
Metodo di shock. Durante il giorno, al paziente viene somministrata un'iniezione di adrenalina e un allergene ogni due ore.
La terapia a breve scadenza è effettuata solo nell'ospedale sotto la supervisione del medico generico essente presente. Inoltre, gli antistaminici sono prescritti al bambino.

NOTA! La terapia viene principalmente iniettata, tuttavia è possibile la somministrazione orale e sublinguale.

Esistono numerose controindicazioni per ASIT:

  • tumori benigni e maligni;
  • età inferiore a cinque anni;
  • disturbi autoimmuni;
  • asma bronchiale, che non è suscettibile di trattamento sintomatico;
  • condizioni patologiche del sistema cardiovascolare nella fase di scompenso.

È anche vietato utilizzare il metodo mentre si usano i beta-bloccanti.

Intervento chirurgico

La rinite allergica non richiede un trattamento chirurgico obbligatorio. Il medico può rimuovere il tessuto ipertrofico, che ridurrà in qualche modo la gravità dell'infiammazione. La secrezione nasale del paziente scomparirà, ma i restanti sintomi allergici, come prurito e starnuti, rimarranno.

Le indicazioni per l'intervento chirurgico per la rinite sono:

  • l'inefficacia della terapia farmacologica;
  • ipertrofia papillare dei passaggi nasali, che si è sviluppata sullo sfondo della condizione patologica;
  • trattamento a freddo omeopatico;
  • anomalia anatomica di concha e ictus;
  • malattie dei seni paranasali, che possono essere eliminate solo chirurgicamente.

Attenzione! Con allergie stagionali, è vietato eseguire operazioni durante il periodo di fioritura. Consapevoli della presenza di allergie alimentari incrociate in questo gruppo di bambini, tre settimane prima dell'intervento chirurgico, il medico prescrive una dieta ipoallergenica e antistaminici.

Prevenzione.

Le misure preventive sono per limitare il contatto del bambino con l'allergene. Particolare attenzione è rivolta al trattamento tempestivo delle patologie otorinolaringoiatriche e delle infezioni. I genitori dovrebbero insegnare al bambino a indurirsi e ginnastica quotidiana.

Gli alimenti per l'infanzia devono essere arricchiti con vitamine, micro e macro composti. Nella stanza in cui vive il bambino, deve essere mantenuto un microclima ottimale.

Attenzione! Se la storia ereditaria è gravata, durante la gravidanza per la donna è necessario escludere dalla dieta alimenti altamente allergenici.

Misure aggiuntive

Per prevenire la recidiva nella manifestazione stagionale della malattia, al bambino viene prescritto un trattamento preventivo. Consiste nel prendere tre mesi prima del previsto debutto della forma intranasale di glucocorticoidi. Questo tipo di misure preventive è prescritto per i bambini sopra i 12 anni.

Stabilizzatori di membrana di mastociti.

Questo gruppo di farmaci, il principale ingrediente attivo in cui il sodio cromoglicato, ha lo scopo di prevenire l'insorgenza di sintomi allergici. Accettato 7 giorni prima del debutto proposto della malattia.

NOTA! I farmaci devono essere assunti in modo continuo, poiché l'effetto è di 8 ore al contatto degli allergeni. Disponibile sotto forma di gocce, spray e inalatori.

Il meccanismo d'azione - inibisce il rilascio di istamina e altri mediatori di allergia dai mastociti. Il rilascio è dovuto all'interazione sulla superficie cellulare dell'anticorpo e dell'antigene.

Risciacquo del naso

In caso di allergia, il lavaggio nasale consente di interrompere un certo numero di sintomi. Condotto con scopi sia terapeutici che profilattici. Tutti i farmaci sono disponibili nella rete di farmacie. Puoi anche usare rimedi popolari, ma solo dopo esserti consultato con il tuo medico. Il componente principale in tutte le preparazioni per il lavaggio del naso - sale marino. Questo ingrediente consente in breve tempo di alleviare l'infiammazione e ridurre la produzione di secrezione dalla cavità nasale. Applicare i seguenti farmaci:

Akvamaris. Allevia la congestione nasale, ripristina la mucosa, riduce la risposta infiammatoria;

Physiomer. Rilascio di forma - spray per il naso con sale marino. Utilizzato nei bambini oltre i due anni. Inoltre - rafforza il sistema immunitario del bambino;

Dolphin. Contiene iodio, cloruro di magnesio, sale marino e magnesio;

Kviks. Una caratteristica distintiva è l'effetto mucolitico. Nominato a bambini da tre mesi. Non ha effetti collaterali, poiché il componente principale è l'acqua atlantica;

Akvalor. Aiuta con seni nasali secchi;

Saline. Questo è lo strumento più economico che viene acquistato nella catena di farmacie. È usato senza consultare un medico prima di ogni uso di antistaminici;

Furatsidin. Rilascio di forma - compresse, che devono essere sciolte immediatamente prima dell'uso in acqua calda.

A casa, puoi sciacquare il naso con soluzione salina. Per fare questo, prendere un cucchiaio di sale e sciogliere in un bicchiere di acqua calda. Non appena la soluzione si raffredda, dai al bambino.

Anche lo iodio si è diffuso. Due gocce per il naso vengono aggiunte a un bicchiere di acqua tiepida. È un buon agente anti-infiammatorio.

NOTA! Non superare il dosaggio di iodio, in quanto vi è il rischio di bruciare la mucosa.

Desensibilizzazione.

Il metodo si basa sull'introduzione al paziente di dosi crescenti di allergeni, a cui è stata stabilita l'ipersensibilità. Indicazione - contatto con un allergene che non può essere escluso. Rilevante per le allergie alla polvere. L'obiettivo è raggiungere uno stato in cui la clinica sarà assente o non così attivamente espressa. È richiesto con una pausa di 1-2 mesi per inserire la dose dell'allergene fino a quando non si ottiene l'effetto desiderato.

La rinite allergica è una condizione che richiede un'azione efficace. Sviluppato misure preventive e terapeutiche per aiutare a rimuovere le manifestazioni o eliminare completamente la malattia. L'importante è ridurre o eliminare il contatto del bambino con l'allergene.

Come riconoscere e curare la rinite allergica in un bambino?

Il naso che cola, la congestione nasale, la respirazione della bocca, il linguaggio nasale e il russamento sono molto comuni nei bambini e spesso derivano da infezioni ricorrenti del tratto respiratorio superiore, adenoidite e / o rinite allergica. Poiché tutte e tre le condizioni, i loro sintomi e segni coincidenti sono comuni e possono coesistere, una chiara differenziazione è difficile. La rinite allergica in un bambino è una delle malattie più comuni.

Ciò è aggravato dal fatto che nell'infanzia ci sono situazioni in cui è impossibile identificare una storia chiara e coerente della malattia. I bambini stessi sono spesso indifferenti ai loro sintomi, sebbene diventino una fonte di grande preoccupazione per i loro genitori.

Rinite allergica da bambini

La rinite allergica è una malattia della mucosa nasale che si sviluppa a causa di infiammazione, che si verifica sotto l'influenza di un allergene.

Questo è il modo in cui alcune persone reagiscono agli allergeni.

La rinite allergica nei bambini ha una tendenza ereditaria. Quando uno o due genitori soffrono di rinite allergica, c'è una possibilità significativa che i loro figli abbiano questo disturbo.

La rinite allergica in un bambino, come altre reazioni allergiche, non è contagiosa. Tuttavia, i sintomi della rinite allergica possono essere confusi con i sintomi di una malattia respiratoria infettiva che si diffonde da persona a persona.

Gli allergeni coinvolti nello sviluppo della rinite allergica provengono da fonti esterne o interne. Allergeni "di strada" all'aperto - polline o spore di muffa, di regola, sono i colpevoli della rinite allergica stagionale. Gli allergeni domestici, come peli di animali o acari della polvere, sono cause comuni di rinite allergica perenne (tutto l'anno).

Meccanismo di sviluppo

Una reazione allergica si verifica quando il corpo reagisce in modo eccessivo a un elemento che considera "interventista" estraneo. Il sistema immunitario funziona senza interruzioni per proteggere il corpo da nemici presumibilmente pericolosi, come tossine, virus e batteri.

Per ragioni non sempre chiare, alcuni bambini sono ipersensibili a elementi generalmente innocui. Quando il sistema immunitario riconosce falsamente questi elementi (allergeni) come un pericolo, si verifica una risposta allergica e infiammatoria.

Anticorpi - l'immunoglobulina E (IgE) è uno dei principali partecipanti alle reazioni allergiche. Quando l'allergene entra nel corpo, il sistema protettivo produce anticorpi IgE. Questi anticorpi si attaccano quindi ai mastociti che "vivono" negli occhi, nel naso, nei polmoni e nella membrana mucosa del tratto gastrointestinale.

Le cellule di grasso rilasciano istamina, che causa sintomi atopici (starnuti, sibili, tosse). Queste cellule continuano a funzionare e producono più istamina, che attiva la produzione di più IgE.

motivi

Tutti i tipi di allergie, compresa la rinite allergica, sono causate da tre tipi di allergeni: inalazione e allergeni microbici, prodotti alimentari.

Spesso, i bambini sviluppano la rinite allergica a causa degli effetti degli allergeni inalati, che sono suddivisi in casa, pianta, animale e fungino. La rinite allergica è raramente dovuta a allergeni alimentari e microbici.

  • Gli allergeni domestici sono polvere domestica, che include molte piccole particelle di tessuti sintetici e di cotone, tinture, plastica, detersivo per bucato, piume e cuscini, oltre agli acari della polvere.
  • Gli allergeni animali sono frammenti di capelli, pelucchi, forfora e pollame e feci animali.
  • Le spore fungine sono funghi microscopici che si trovano in grandi quantità nella polvere domestica di stanze non ventilate, umide e buie. Le industrie tessili, farmaceutiche, del cuoio e alimentari sono fonti popolari di allergeni fungini. Inoltre, alcuni tipi di funghi possono influenzare le piante consumate nel cibo e nei loro frutti. Di conseguenza, a contatto con la frutta e i funghi infetti infetti, il bambino è in contatto con allergeni di origine fungina.
  • Allergeni di origine vegetale si trovano in erba, fiori, alberi e alghe, frutta e verdura. La rinite allergica è una reazione del bambino sia al polline della pianta che alle piante stesse. Alcune piante, come il trifoglio, l'edera, provocano una reazione allergica quando vengono a contatto con la pelle o le mucose. Molte piante che possono provocare una reazione allergica vengono utilizzate in prodotti cosmetici, profumeria e farmaceutici. Pertanto, l'odore di cosmetici e droghe può causare rinite allergica in un bambino, anche senza contatto diretto.
  • Gli allergeni microbici sono inclusi nella struttura delle cellule microbiche e dei loro prodotti metabolici. La rinite allergica in risposta agli allergeni microbici può verificarsi in un bambino con un orecchio e un'infezione batterica respiratoria.

Altre cause di rinite allergica nei bambini includono: inquinamento ambientale, carenza di vitamine, aria secca e calda e condizioni di vita avverse.

forma

La rinite allergica spesso dipende dalla stagione dell'anno, la rinite allergica perenne è un po 'meno comune.

Di solito si tratta di 3 tipi di disturbi: episodica acuta, stagionale e rinite durante tutto l'anno. Ogni forma ha le sue caratteristiche peculiari.

La rinite acuta allergica nei bambini si sviluppa immediatamente dopo il contatto con l'allergene, che si libra nell'aria sotto forma di strutture più piccole. Questo può essere saliva di gatto o prodotti di scarto di acari della polvere di casa.

La rinite allergica stagionale si sviluppa solo durante la forte impollinazione aerea delle piante.

Allergeni di rinite stagionale.

  • Ambrosia. È un frequente colpevole di rinite allergica, che colpisce circa il 75% di coloro che soffrono di allergie. Una pianta rilascia 1 milione di grani di polline al giorno. Gli effetti dell'ambrosia si avvertono a metà - fine agosto e durano fino al primo gelo. L'allergia all'ambrosia è solitamente la più grave al mattino.
  • Erba. Influenzare i bambini da metà maggio a fine giugno. Le allergie a base di erbe nell'aria sono più prevalenti alla fine della giornata.
  • Polline di legno I piccoli grani di polline di alcuni alberi di solito causano sintomi nel bel mezzo della primavera.
  • Spore di muffa. La muffa che cresce sulle foglie morte e le spore nell'atmosfera è un allergene comune in tutte le stagioni tranne l'inverno. Le spore della muffa hanno un picco quantitativo nei giorni ventosi, secchi o umidi e piovosi - nelle prime ore del mattino.

Le manifestazioni della rinite allergica per tutto l'anno sono meno pronunciate, crescono e si indeboliscono, ma non scompaiono. La rinite è presente tutto l'anno se i sintomi sono presenti per almeno 9 mesi all'anno. Le cause principali sono gli allergeni di origine locale - acari, scarafaggi, polvere, peli di animali, cuscini in piuma.

Le cause dirette della rinite allergica nei neonati e nei bambini piccoli sono gli allergeni alimentari contenuti nei prodotti alimentari: latte vaccino, uova di gallina, semolino, latte artificiale, oltre a vaccini e farmaci. Nei bambini in età prescolare e scolari, gli allergeni trasmessi per via aerea hanno un effetto predominante sul corpo.

I sintomi della rinite allergica nei bambini

Manifestazioni di allergie nasali possono svilupparsi in pochi minuti o ore dopo l'inalazione dell'allergene. I sintomi possono durare per diversi giorni.

  • Starnuti continui, specialmente dopo il risveglio mattutino.
  • Naso che cola
  • Tosse o solletico alla gola causata dal deflusso post-nasale del muco.
  • Lacerazione, prurito agli occhi.
  • Prurito al naso, alla gola, alle orecchie.

Altre manifestazioni che possono verificarsi dopo un po 'di tempo.

  • Congestione nasale, forse russare.
  • Respiro per bocca, poiché il naso è bloccato.
  • Strofinando il naso I bambini sono particolarmente inclini a farlo.
  • Gli occhi diventano sensibili alla luce.
  • Si sviluppa una sensazione di stanchezza o di tristezza.
  • Preoccupato per un brutto sogno.
  • Tosse lunga (cronica).
  • Sensazione di pressione nelle orecchie o perdita dell'udito.
  • Macchie scure o cerchi appaiono sotto gli occhi.

I sintomi possono peggiorare o indebolirsi in diversi periodi dell'anno.

  • quando un bambino è allergico agli acari della polvere, alle muffe o ai peli degli animali, le manifestazioni sono più forti in inverno, poiché il bambino è nella stanza più a lungo;
  • Quando un bambino è allergico al polline, i sintomi variano a seconda delle piante nella tua zona e quando fioriscono.

Man mano che maturano, gli allergeni possono avere meno effetto sul bambino.

complicazioni

Diminuzione della qualità della vita

La rinite allergica è considerata una malattia lieve, ma colpisce molti aspetti chiave della vita. Con le allergie nasali, il bambino si sente spesso stanco e irritabile. La rinite allergica a volte provoca un calo delle prestazioni scolastiche.

I bambini con allergie nasali, soprattutto quelli durante tutto l'anno, possono soffrire di disturbi del sonno e stanchezza durante il giorno. Spesso queste manifestazioni sono attribuite a farmaci allergici, ma la causa comune di queste manifestazioni è una congestione nasale banale. I bambini con rinite allergica grave hanno più problemi di sonno, compreso il russare, rispetto a quelli con lieve rinite allergica.

Maggior rischio di asma e altre allergie

Asma e allergie spesso coesistono. I bambini con allergie nasali spesso soffrono di asma, o hanno un aumentato rischio di esso. La rinite allergica è anche associata ad eczema, una reazione allergica cutanea caratterizzata da prurito, ispessimento della pelle e secchezza. La forma cronica di rinite allergica incontrollata può peggiorare gli attacchi di asma e l'eczema.

Gonfiore cronico nei passaggi nasali (ipertrofia dei turbinati)

Qualsiasi rinite cronica, allergica o non allergica, può causare una congestione nasale a gonfiarsi, che può diventare persistente. Le conchiglie sono minuscole strutture ossee sporgenti che sporgono nei passaggi nasali. Aiutano a riscaldare, pulire e inumidire l'aria che passa sopra di loro.

Se si sviluppa l'ipertrofia delle conchiglie, provoca congestione permanente e talvolta porta a pressione e dolore al centro del viso e della fronte. Questa condizione può richiedere l'intervento di chirurghi.

Altre complicazioni

Altre probabili complicazioni di allergia nasale includono:

  • sinusite;
  • otite media;
  • polipi nasali;
  • apnea del sonno;
  • morso dentale improprio.

diagnostica

La rinite deve essere suddivisa in rinite allergica e non allergica.

Rinite non allergica

La rinite non allergica descrive un gruppo di malattie nasali che non presentano segni di eziologia allergica. Dalla genesi della sua comparsa può essere diviso in non-anatomico e anatomico.

La forma più comune di rinite non allergica nei bambini è la rinite infettiva, che è acuta o cronica.

  • La rinite acuta infettiva (a freddo) è causata da virus e di solito scompare entro 7-10 giorni. In media, un bambino ha da tre a sei raffreddori all'anno, e i più vulnerabili sono i bambini e i bambini che frequentano un istituto scolastico. L'infezione si manifesta con mal di gola, febbre e scarso appetito.
  • La rinite infettiva cronica deve essere sospettata se si riscontra una secrezione nasale mucopurulenta con sintomi persistenti per più di 10 giorni. La combinazione con la malattia dell'orecchio medio, come l'otite media o la disfunzione della tromba di Eustachio, può essere un'ulteriore manifestazione di infezione.

La rinite non allergica e non infettiva (rinite vasomotoria) può manifestarsi come naso che cola e starnutire nei bambini con abbondante secrezione nasale. L'esposizione a sostanze irritanti come fumo di sigaretta e polvere, nonché forti vapori e odori (profumi e cloro nelle piscine) possono causare questi sintomi. L'aria fredda ("naso dello sciatore"), l'assunzione di cibo caldo / piccante (rinite gustativa) e l'esposizione a luce intensa (rinite riflessa) sono esempi di rinite vasomotoria.

La rinite medica, che è principalmente dovuta all'uso eccessivo di farmaci locali vasocostrittori nasali (ossimetazolina, fenilefrina) non è una malattia comune nei bambini piccoli. Gli adolescenti si abituano a questi farmaci.

Il problema anatomico più comune nei bambini piccoli è una violazione della respirazione nasale, che si sviluppa a causa di adenoidite.

L'adenoidite può essere sospettata con sintomi come la respirazione della bocca, il russare, il linguaggio iponasale (nasale) e la rinite persistente con o senza l'otite media cronica. L'infezione del rinofaringe è quindi secondaria all'infezione del tessuto adenoide infiammato.

L'atresia di Choanal è l'anomalia congenita più comune del naso e implica un osso o un setto membranoso tra naso e faringe. L'ostruzione delle vie aeree viene alleviata quando il bambino apre la bocca per piangere e peggiora quando il neonato calmato cerca di respirare attraverso il naso. Alcuni neonati hanno difficoltà a respirare durante l'allattamento. Quasi la metà delle briciole con atresia di Choan presenta altre anomalie congenite (cardiopatia congenita, ritardo dello sviluppo, disturbi del sistema genito-urinario, anomalie dell'orecchio).

I polipi nasali sono rari nei bambini sotto i 10 anni di età, ma se sono presenti richiedono una valutazione e la ricerca del processo della malattia principale, come la fibrosi cistica o la discinesia ciliare primaria (compromissione del funzionamento della mucosa del tratto respiratorio).

I corpi estranei nel naso sono più comuni nei bambini piccoli che mettono cibo, giocattoli piccoli, pietre o altre cose nel loro naso. È determinato dalla presenza di secrezioni nasali unilaterali, purulente o odore sgradevole. Il corpo estraneo può essere visto spesso durante l'esame con l'aiuto di uno specchio nasale.

Rinite allergica

Di norma, alle allergie viene inizialmente diagnosticata una combinazione di sintomi caratteristici in combinazione con i risultati degli esami.

Se un bambino ha manifestazioni tipiche di rinite allergica, la consultazione con uno specialista di allergia aiuterà a identificare gli allergeni.

Molti allergeni possono essere identificati già nel corso di una conversazione quando ricevono informazioni sulla storia della malattia. Ad esempio, se i sintomi di solito peggiorano a contatto con i gatti, il pelo di gatto è un probabile allergene che causa i sintomi. Se falciare l'erba è associata all'insorgere dei sintomi, è probabile che si verifichi un'allergia alle erbe.

Una storia di risposta del paziente è importante per determinare la sua allergia unica. I test allergologici vengono effettuati solo quando l'allergia crea un carico eccessivo sul bambino e peggiora significativamente la condizione.

Poiché l'identificazione degli allergeni è importante e difficile da determinare, spesso vengono richiesti test cutanei per identificare con precisione la sostanza specifica che causa l'allergia.

Il test viene eseguito con il minimo disagio ed è eseguito come segue.

  • Una piccola quantità di sostanza allergenica sospetta viene posta sulla pelle.
  • Quindi la pelle viene delicatamente graffiata attraverso una piccola goccia con uno speciale ago sterile. Questo metodo viene solitamente utilizzato per la valutazione iniziale. Il secondo metodo, noto come metodo intradermico, prevede l'iniezione di una piccola quantità della sostanza in esame nella pelle. Questo test intradermico è più sensibile, ma di solito dà più risultati falsi positivi.
  • Se la pelle diventa rossa e, soprattutto, si gonfia, allora l'individuo è considerato "sensibilizzato" a un allergene specifico. Se i sintomi tipici si verificano quando una persona sensibilizzata è esposta a una sostanza sospetta, è probabile un'allergia a questa sostanza.

Il test cutaneo descritto non è consentito nei bambini di età inferiore ai 5 anni.

Sono disponibili anche numerosi esami del sangue per diagnosticare le allergie. Questi esami del sangue saranno utili se i bambini non possono essere sottoposti a test cutanei. Negli studi, sono comunemente usati vari metodi di ricerca di anticorpi IgE nel sangue. Se il test allergologico è coerente con l'elenco dei sintomi, è probabile una diagnosi di rinite allergica.

Il tampone nasale è anche informativo nella diagnosi. Le secrezioni nasali sono esaminate al microscopio per identificare i fattori che indicano la causa del raffreddore comune. Ad esempio, un aumento del numero di leucociti, il rilevamento di infezioni o un numero elevato di eosinofili. Un alto grado di eosinofili indica una condizione allergica, ma i tassi bassi non escludono allergie nasali.

Nei bambini con rinite cronica, il medico verificherà la presenza di sinusite.

La scansione con uno scanner CT sarà utile se si sta considerando una diagnosi di sinusite o polipi sinusali.

In alcuni casi di rinite stagionale cronica o irregolare, il medico può utilizzare l'endoscopia per esaminare eventuali irregolarità nella struttura del naso.

Come trattare la rinite allergica in un bambino?

Il trattamento della rinite allergica nei bambini comporta molte opzioni:

  • prevenzione degli allergeni;
  • trattamento nasale locale;
  • terapia sistemica - antistaminici, steroidi orali;
  • immunoterapia.

Evitare gli allergeni identificati è un fattore determinante nella lotta contro i sintomi di allergia. I tentativi di controllare l'ambiente e le misure di prevenzione spesso aiutano ad alleviare i sintomi. Tuttavia, la prevenzione delle allergie è spesso difficile. Devi avere una discussione approfondita con il tuo medico. Le misure di controllo possono essere richieste giornalmente.

Steroidi nasali topici

Efficace, specialmente con sintomi di congestione nasale. E hanno un netto vantaggio rispetto agli antistaminici nel trattare questo sintomo. I genitori dovrebbero capire che questo farmaco deve essere somministrato regolarmente al bambino in modo che sia efficace. Se i sintomi sono intermittenti, vale la pena iniziare il trattamento più di 2 settimane prima dell'inizio della stagione operativa per ottenere il massimo beneficio.

Il comitato per la sicurezza dei farmaci ha riferito che la crescita dei bambini che necessitano di un trattamento a lungo termine con corticosteroidi nasali deve essere monitorata regolarmente e, se vi è evidenza di arresto della crescita, contattare il pediatra. Va notato che gli steroidi a dosi moderate inibiscono la crescita, ma non è chiaro se ciò influisca sull'altezza finale di un adulto.

Antistaminici locali

Ridurre gli starnuti e il naso che cola in una proporzione significativa di pazienti. Alcuni genitori non vogliono somministrare steroidi ai propri figli in nessuna forma, a causa dei loro potenziali effetti collaterali, oa causa di problemi con l'assorbimento e gli effetti a lungo termine che possono verificarsi.

Gli antistaminici locali in questi casi hanno il vantaggio di essere presi al bisogno. Tuttavia, non aiutano con la congestione nasale.

Altri farmaci topici

Il sodio Kromoglikat allevia i sintomi allergici - prurito, starnuti e naso che cola. Ma ci sono problemi con la conformità con l'uso costante a causa del programma stretto di dosaggio (4 volte al giorno). Sono generalmente ben tollerati, anche se raramente utilizzati nella pratica, poiché altri mezzi sono più efficienti e convenienti.

Gli agenti vasocostrittori agiscono restringendo i vasi sanguigni della mucosa nasale. Questo aiuta temporaneamente con la congestione nasale, anche se non riducono gli starnuti e il prurito. Agenti vasocostrittori locali devono essere usati solo per brevi periodi, preferibilmente non più di una settimana, per prevenire il rimbalzo, quando il gonfiore e la congestione nasale aumentano con l'interruzione del farmaco.

Terapia antistaminica sistemica

Gli antistaminici sono particolarmente utili per controllare alcuni sintomi, come starnuti, naso che cola e prurito agli occhi. Questi farmaci non fermano la formazione di istamina e non neutralizzano il conflitto tra IgE e antigene. Gli antistaminici non fermano la reazione allergica, ma proteggono i tessuti dagli effetti della reazione.

I farmaci possono essere assunti quando necessario, e non devono essere assunti continuamente, ma ci vorranno 1-2 ore prima che diano il massimo effetto. Cetirizina, Desloratidina e Loratidina sono approvate per i bambini a partire dai 2 anni di età, Levocetirizina - dai 6 anni, mentre altri antistaminici di seconda generazione sono controindicati nei bambini sotto i 12 anni.

Steroidi sistemici

Un breve ciclo di steroidi sistemici può avere un profondo effetto sulla riduzione dei sintomi e aiuta a controllare le manifestazioni gravi, che possono essere salvate con l'aiuto di steroidi locali.

immunoterapia

Se gli antistaminici e gli spray nasali sono inefficaci o il bambino non li tollera bene, sono disponibili altri tipi di terapia. Può essere necessaria la desensibilizzazione allergica o l'immunoterapia.

L'immunoterapia allergica stimola il sistema immunitario aumentando gradualmente le dosi di sostanze a cui il bambino è allergico. Poiché il paziente è esposto a una sostanza allergica, può verificarsi una reazione allergica e questo trattamento deve essere monitorato da un medico.

Questa forma di trattamento è molto efficace nelle allergie a pollini, zecche, gatti e soprattutto insetti (ad esempio le api). Un'immunoterapia efficace contro le allergie di solito richiede una serie di iniezioni e dura da tre mesi a un anno. La durata del trattamento richiesta può variare, ma il corso tipico va dai tre ai cinque anni. Sono necessarie frequenti visite all'ambulatorio del medico. L'immunoterapia non viene somministrata ai bambini sotto i 5 anni.

Trattamento allergia nasale stagionale

Poiché le allergie stagionali di solito durano diverse settimane, gli esperti non raccomandano farmaci da prescrizione più gravi per i bambini. Ma nei bambini con asma e allergie, il trattamento della rinite può anche migliorare i sintomi dell'asma.

  • I farmaci soggetti a prescrizione medica sono richiesti solo in casi gravi. I pazienti con gravi allergie stagionali dovrebbero iniziare a prendere i farmaci diverse settimane prima dell'inizio della stagione degli inquinanti e continuare a prenderli fino alla fine della stagione.
  • L'immunoterapia è un'opzione per i pazienti con gravi allergie stagionali che non rispondono al trattamento.
  • Vampate nasali. Con una rinite allergica moderata, il lavaggio aiuterà a rimuovere il muco dal naso. È possibile acquistare la soluzione salina in una farmacia o prepararla da soli (2 cucchiai di acqua calda, 1 cucchiaino di sale, un pizzico di bicarbonato di sodio).
  • I rimedi vasocostrittori per i bambini dai 2 anni allevia la congestione nasale e prurito agli occhi.
  • Uso di antistaminici. Antistaminici non sedativi di seconda generazione - cetirizina, loratadina, fexofenadina o desloratadina. Questi farmaci causano meno sonnolenza rispetto ai farmaci di prima generazione, come la Diphenhydramine.

Trattamento di allergia nasale da moderata a severa

I pazienti con una forma cronica di allergia nasale o quelli che hanno sintomi fastidiosi che sono attivi per la maggior parte dell'anno possono necessitare di farmaci giornalieri.

Questi farmaci includono:

  • farmaci anti-infiammatori. I corticosteroidi nasali sono raccomandati per i bambini con moderata e alta gravità di allergie, isolati o con antistaminici di seconda generazione;
  • antistaminici non sedativi;
  • immunoterapia.

prospettiva

La rinite allergica è una malattia cronica. Di conseguenza, persiste a lungo. In alcuni bambini, i sintomi diminuiscono con l'età. Altri sintomi persistono per tutta la vita. La rinite allergica non è associata a complicanze gravi e può essere efficacemente controllata con farmaci e talvolta con terapia desensibilizzante.

Poiché la rinite allergica è associata alla suscettibilità genetica, la prevenzione di questa condizione è impossibile. Tuttavia, gli attacchi possono essere prevenuti evitando il contatto con la sostanza che causa l'allergia.