Antibiotici per bambini per influenza e raffreddore

Tosse

L'influenza e il raffreddore sono tra le malattie infettive che si verificano durante lo sviluppo di virus. Per combattere queste malattie utilizzare esclusivamente agenti antivirali. Gli antibiotici per bambini per raffreddori possono essere utilizzati, ma solo se ci sono complicazioni provocate da batteri.

Contenuto dell'articolo

Immediatamente si dovrebbe notare che il trattamento di raffreddori non complicati con antibiotici sarà inefficace.

Il virus è la fonte di infiammazione negli organi ENT per influenza e raffreddore. A loro volta, gli agenti antimicrobici combattono esclusivamente contro i batteri patogeni e i virus per loro sono assolutamente "indifferenti".

Ma secondo i pediatri, la terapia antibiotica può essere utilizzata in presenza di gravi complicanze post-influenzali, che includono:

  • Otite media;
  • linfoadenite;
  • sinusite;
  • Bronchite cronica;
  • Tonsillite batterica;
  • sinusite;
  • Infiammazione dei polmoni;
  • Mal di gola purulento;
  • ethmoiditis;
  • Sinusite.

Di regola, le suddette malattie si verificano a causa dell'aderenza di un patogeno batterico a un'infezione virale. In tali situazioni, gli antibiotici per bambini per il raffreddore possono essere utilizzati per il trattamento.

Antibiotici per bambini sotto un anno

I farmaci condizionalmente antimicrobici sulla composizione chimica sono suddivisi in 14 gruppi. Tuttavia, il più comune di essi include:

  1. cefalosporine;
  2. penicilline;
  3. tetracicline;
  4. macrolidi;
  5. I fluorochinoloni.

Con lo sviluppo di un'infezione batterica nei bambini al di sotto di un anno, vengono utilizzati i preparati di penicillina. Hanno una bassa tossicità, quindi, molto raramente provocano reazioni collaterali. I farmaci ad ampio spettro hanno proprietà batteriostatiche e battericide. Se usati correttamente, inibiscono lo sviluppo di batteri nella membrana mucosa del sistema respiratorio già 3-4 giorni dopo l'assunzione di antibiotici.

I più efficaci nella terapia pediatrica sono:

  • "Augmentin" - il farmaco è attivo contro microrganismi aerobici e anaerobici e batteri che producono beta-lattamasi. In altre parole, il farmaco non crea dipendenza e combatte con la maggior parte dei patogeni di un'infezione batterica;
  • L'ampicillina è un agente semi-sintetico che elimina i processi infiammatori negli organi ENT. Inibisce l'attività di agenti patogeni che causano lo sviluppo di polmonite, ascessi e tonsillite purulenta;
  • "Amoxicillina" è un medicinale ad ampio spettro con proprietà batteriostatiche. Resistente ai batteri che sintetizzano gli enzimi degradanti della penicillina. Aiuta a far fronte rapidamente a uretrite, bronchite, polmonite ed etmoidite.

Quando è giustificato l'uso di antibiotici?

L'infiammazione purulenta nei bambini a causa di una malattia respiratoria può essere trattata solo con farmaci sicuri e a bassa tossicità. A differenza degli antibiotici per gli adulti, i farmaci per bambini raramente causano irritazione della mucosa gastrica. Ciò è dovuto al basso contenuto di sostanze potenti nella loro composizione.

Secondo gli esperti, non sempre i farmaci antibatterici possono essere utilizzati solo in presenza di ascessi provocati da batteri. La terapia antimicrobica può essere prescritta in assenza di complicanze, ma solo in questi casi:

  • Reattività ridotta del corpo;
  • Temperatura subfebrillare;
  • Otite media ricorrente cronica;
  • Frequente incidenza;
  • Immunodeficienza congenita.

Revisione dei migliori farmaci antibatterici

Per il trattamento delle complicanze dopo SARS e influenza nei bambini fino a un anno, è più opportuno usare agenti parenterali antimicrobici.

Pertanto, l'irritazione della mucosa del tratto gastrointestinale e la comparsa di effetti collaterali possono essere evitati. I bambini più grandi possono assumere farmaci sotto forma di pillole, compresse e sciroppi.

Di seguito sono riportati i nomi degli antibiotici per bambini per il raffreddore, che sono più spesso prescritti dai pediatri per combattere le infezioni batteriche:

  • "Zinnat" è una medicina antibatterica della serie delle cefalosporine, che viola la sintesi del DNA nei batteri. Ha un'azione antinfiammatoria e batteriostatica. Può essere utilizzato in terapia antimicrobica per il trattamento di bambini da 3-6 mesi;
  • "Avelox" è un agente antimicrobico appartenente al gruppo dei trifluorochinoloni. Contribuisce alla distruzione strutturale delle cellule batteriche, che provoca la loro morte. Riduce l'infiammazione della mucosa del tratto respiratorio superiore in qualsiasi luogo di localizzazione;
  • "Solyutab" è un farmaco semisintetico ad ampio spettro che combatte le complicanze post-influenzali come l'otite media, la polmonite atipica, la pielonefrite, l'uretrite e gli ascessi negli organi respiratori.

Conseguenze di overdose

Lo schema di utilizzo di antibiotici per il raffreddore per i bambini può essere stabilito solo da un pediatra. Sovradosaggio di droghe provoca spesso effetti collaterali quali:

  • vertigini;
  • nausea;
  • Perdita di appetito;
  • diarrea;
  • vomito;
  • Dolore addominale;
  • Dysbacteriosis.

Secondo gli immunologi, l'uso indipendente di farmaci antimicrobici provoca la crescita della tolleranza dei batteri. Alcuni tipi di agenti patogeni nel tempo iniziano a produrre enzimi specifici che neutralizzano i componenti attivi dei farmaci. Di conseguenza, la flora patogena diventa praticamente invulnerabile alla maggior parte degli antibiotici.

risultati

Gli antimicrobici possono essere usati per trattare l'influenza e il raffreddore nei bambini solo se ci sono complicazioni provocate da batteri.

Nella terapia pediatrica, antibiotici come Solyub, Aveloks, Amoxicillina e Zinnat possono essere utilizzati per eliminare i processi infiammatori nel corpo.

Quali antibiotici per curare i bambini con raffreddore? Elenco e consigli per l'uso

I raffreddori di solito non richiedono un trattamento con forti antibiotici, specialmente durante l'infanzia.

D'altro canto, una tale malattia può essere causata da microrganismi patogeni e in tali situazioni è giustificato l'uso di antibiotici sotto forma di compresse o sciroppi.

I farmaci in questa categoria possono avere non solo effetti terapeutici, ma anche negativi sul corpo dei bambini.

Pertanto, il medico può prescrivere questi fondi, in base ai risultati della diagnostica e in base all'età del bambino.

Il raffreddore e i suoi sintomi

In entrambi i casi, i tessuti interessati iniziano ad infiammarsi e il dolore appare nell'area della gola.

Puoi presumere che il tuo bambino abbia una malattia a freddo con i seguenti segni:

  • il bambino inizia ad agire e mostra ansia senza causa;
  • il paziente si stanca più velocemente;
  • apatia generale e letargia è nota;
  • aumento della temperatura corporea;
  • secrezione mucosa purulenta dagli occhi e dal naso;
  • tosse e starnuti;
  • fa male al bambino da ingoiare;
  • nei piccoli pazienti, può esserci una marcata perdita di peso;
  • aumento dei linfonodi.

Tali sintomi possono manifestarsi in varie combinazioni ed essere più o meno intensi.

È impossibile determinare da soli l'esatto ciclo di trattamento, pertanto è necessario mostrare il paziente al pediatra che, dopo aver esaminato le procedure diagnostiche, prescriverà misure terapeutiche appropriate.

Indicazioni per l'uso di antibiotici per il raffreddore nei bambini

Gli antibiotici sono farmaci che sono pericolosi per il corpo del bambino se vengono usati in modo sconsiderato e improprio e overdose.

Ma anche se la causa della malattia è l'ingestione di agenti patogeni, l'uso di tali agenti può anche essere ingiustificato.

Ad esempio: se la malattia si sviluppa a causa dell'attività di microrganismi virali o fungini.

Pertanto, è possibile utilizzare farmaci antibiotici per i segni di un raffreddore di origine batterica.

Questa forma della malattia è caratterizzata da un aumento stabile della temperatura nei primi giorni a tassi elevati, mal di gola, un deposito purulento sulla mucosa laringea e segni di intossicazione del corpo (mal di testa, nausea, diarrea).

Quali tipi di farmaci possono essere utilizzati?

  1. Penicilline e penicilline protette.
    Il primo gruppo comprende gli agenti flemoxin soljutab, amoxicillina e amosina.
    Questi sono gli agenti meno tossici con un ampio spettro di azione.
    Ma molti agenti patogeni per tali farmaci possono sviluppare rapidamente resistenza.
    In tali casi, l'alternativa può essere protetta dalle penicilline, che non vengono distrutte dai meccanismi protettivi dei batteri (augmentin, flamoklav, amoxiclav).
  2. Macrolidi.
    Antibiotici con proprietà ipoallergeniche e con una minima quantità di effetti collaterali.
    Agiscono lentamente, ma sono altamente efficaci contro i patogeni come la legionella, il micoplasma, la clamidia, lo streptococco e lo stafilococco.
    Questi farmaci comprendono claritromicina e sumamed.
  3. Cefalosporine.
    In pediatria, vengono utilizzati principalmente antibiotici di questo gruppo della quarta generazione.
    Agiscono più velocemente dei macrolidi, ma possono causare gravi effetti collaterali, anche se generalmente hanno una bassa tossicità.
    Tra gli antibiotici di questo gruppo ci sono il suprax, la zinnat e la cefalexina.
  4. Nitrofurans (nifuratel, furazidin, nifuroksazid).
    I preparativi sono caratterizzati da un ampio spettro di azione e alta efficienza.
  5. I fluorochinoloni.
    I farmaci più potenti usati nell'infanzia.
    Il loro uso è giustificato in caso di inefficienza di antibiotici di altri gruppi o dello sviluppo di resistenza ad essi da parte di batteri.
    I fluorochinoloni sono levofloxacina, moxifloxacina e farmaci a base di questi antibiotici.

Strumenti popolari

  1. Amoxicillina.
    Il farmaco dallo scarico di penicilline di origine semi-sintetica.
    Ha un ampio spettro di azione, può essere applicato dall'età di due anni, da cui dipende la forma del farmaco.
    Quindi, a partire dai 12 anni, puoi dare al bambino fino a tre compresse di amoxicillina al giorno, a seconda dei sintomi.
    Ciò è dovuto al fatto che questo strumento può essere usato per trattare varie malattie virali infettive, compresa l'influenza.
    I bambini piccoli il dosaggio è calcolato sulla base di età, e la medicina è data in sospensione.
    I bambini fino a due anni ricevono il farmaco sulla base di un dosaggio di 20 milligrammi per chilo di fondi, da 2 a 5 anni e da 5 a 10 anni - 125 e 250 milligrammi di denaro al giorno, rispettivamente.
    Dai 10 ai 12 anni, a seconda dei sintomi somministrati da mezza a una compressa al giorno.
  2. Flemoxine Solutab.
    Un'altra penicillina semisintetica, che viene prescritta per forme gravi di raffreddore infettivo, compresa l'influenza.
    Si raccomanda ai bambini di somministrare compresse con un contenuto di 125 milligrammi di principio attivo.
    Da uno a tre anni, il dosaggio è di tre compresse al giorno, da tre a 10 anni - tre compresse due volte al giorno, a partire da 10 anni - 3-4 compresse tre volte al giorno.
  3. Azitromicina.
    Il macrolide antibiotico, che viene anche usato per il raffreddore e l'influenza, è spesso prescritto per malattie con decorso atipico o complicato.
    Data l'elevata tossicità del farmaco, il trattamento con questo farmaco per più di una settimana non viene praticato.
    Le compresse sono prescritte ai bambini solo dall'età di 12 anni (o prima, se il peso del bambino è superiore a 45 chilogrammi).
    Il dosaggio è di 1 compressa al giorno, e spesso un corso di tre giorni è sufficiente per eliminare completamente la microflora patogena.
  4. Supraks.
    Il farmaco è adatto nei casi di resistenza alla flora patogena alle penicilline.
    I bambini da sei mesi a 11 anni, nominano un mezzo nella forma di una sospensione.
    Il dosaggio per i bambini fino a sei mesi è fino a 4 millilitri al giorno, quindi dai 2 ai 4 anni - 5 millilitri, fino a 10 anni - 10 millilitri.
  5. Amoxiclav.
    È indicato per molte malattie delle vie respiratorie di origine infettiva.
    I bambini vengono prescritti sotto forma di sciroppo dall'età di tre mesi (in questi casi, fino a un anno, il farmaco viene somministrato tre volte al giorno in mezzo cucchiaino).
    Fino a sette anni, il dosaggio è un cucchiaino tre volte al giorno, all'età di 7-14 anni, il dosaggio è raddoppiato.
    Dall'età di 14 anni è possibile passare dalla sospensione alle compresse (tre compresse al giorno a intervalli regolari).
  6. Sumamed Forte.
    La medicina basata su azitromicina, che non solo elimina gli agenti patogeni, ma impedisce anche lo sviluppo di nuovi.
    A seconda del peso corporeo del bambino, il dosaggio del farmaco al giorno è di 2,5 millilitri (10-14 chilogrammi), 5 millilitri (15-24 chilogrammi), 7,5 millilitri (25-34 chilogrammi), 10 millilitri (35-44 chilogrammi) e 12,5 millilitri per bambini che pesano 45 sterline e oltre.
  7. Ofloxacin.
    Antibiotico fluorochinolone, che viene utilizzato principalmente nello sviluppo di ceppi di agenti patogeni che hanno sviluppato resistenza ai farmaci di altri gruppi.
    Il dosaggio medio è di 7,5 milligrammi del farmaco per chilogrammo di peso.
    Dato che una compressa contiene 200 o 400 milligrammi di antibiotico, a seconda della forma di rilascio.
  8. Cefotaxime.
    Serie antibiotica cefalosporina, che viene utilizzata nei casi più gravi e viene iniettata per via intramuscolare ed endovenosa.
    Pertanto, a casa, un tale strumento non è molto importante.
    I bambini con un peso corporeo inferiore a 50 chilogrammi in un ospedale vengono somministrati da 50 a 180 milligrammi del farmaco per chilogrammo di peso alla volta.
    Il numero di iniezioni può essere da 2 a 6 volte al giorno.
    Con un peso maggiore, il dosaggio viene calcolato individualmente.

Controindicazioni

Ogni antibiotico ha controindicazioni.

  • età fino a un anno (per molti farmaci - fino a tre anni);
  • insufficienza epatica e / o renale;
  • immunità gravemente indebolita;
  • miastenia grave;
  • intolleranza ai componenti del farmaco.

Video utile

Da questo video imparerai quando vale la pena prendere gli antibiotici:

Gli antibiotici sono farmaci potenzialmente pericolosi, il dosaggio di cui lo specialista calcola spesso individualmente.

Tutti questi farmaci sono venduti su prescrizione medica e il loro uso indipendente può causare un deterioramento delle condizioni del bambino al dosaggio sbagliato.

Se la dose viene deliberatamente ridotta rispetto all'importo specificato nelle istruzioni, ciò potrebbe causare un altro problema.

I microrganismi patogeni non moriranno sotto l'azione del farmaco, ma saranno in grado di svilupparne l'immunità, a seguito della quale sarà richiesto un ulteriore trattamento con antibiotici più forti e più costosi.

SFONDO DI PIÙ DALL'AUTORE

Quando è efficace l'uso di unguenti per il trattamento del raffreddore nei bambini?

Elenco delle polveri per raffreddore e influenza per i bambini. Qual è il più efficace?

6 COMMENTI

Benvenuto! Antibiotici per il raffreddore per i bambini non è la migliore via d'uscita dalla situazione, se la decisione di trattare il bambino con questi farmaci spontaneamente preso dai genitori nella speranza di sconfiggere rapidamente la malattia con mezzi forti. Spesso tali misure non danno il risultato atteso, ma al contrario portano a tristi conseguenze. Se il bambino ha il raffreddore, nella sua scarica dopo il recupero sarà SARS o infezioni respiratorie acute (perché non esiste una diagnosi di "raffreddore" in medicina). Queste malattie sono virali e pertanto sono trattate esclusivamente con farmaci antivirali progettati per arrestare lo sviluppo di agenti patogeni e rafforzare il sistema immunitario. Ma gli antibiotici, con tutto il loro potere, sono impotenti qui, poiché sono agenti antibatterici, la cui azione è diretta direttamente contro i batteri che causano malattie più gravi, ma non contro i virus. La prescrizione di antibiotici per bambini a scopo di raffreddore (specialmente all'inizio della malattia!) Può essere effettuata dal medico solo dopo un attento esame del bambino e dei genitori per le reazioni allergiche e l'intolleranza del farmaco, ma non per la mamma e il papà stessi (specialmente senza un'educazione adeguata o su consiglio di parenti e amici solidali )! Salute a te!

Il trattamento con antibiotici deve essere affrontato attentamente, specialmente quando si trattano bambini piccoli. Da un lato, voglio dare un antibiotico subito in modo che il raffreddore comune non si sviluppi ulteriormente, e stroncare tutto. Per aiutare rapidamente un bambino con la sua malattia. D'altra parte, pensando che stiamo guarendo, possiamo paralizzare. Mi sembra che tu debba scegliere una via di mezzo, scegliere il tuo metodo individuale, in questi casi, in consultazione con un medico esperto e qualificato. Per dire dove si può far fronte con il trattamento a casa, tè con lamponi, limone o il solito antipiretico. E dove meglio usare rapidamente gli antibiotici, al momento giusto.

Fortunatamente, la maggior parte dei produttori ora produce i loro farmaci in dosi sia per adulti che pediatrici, quindi non c'è bisogno che i genitori riflettano sul modo di esagerare con la dose. Resta solo una questione di scelta. Applichiamo personalmente, se necessario, l'antigrippina dei bambini o l'arbidolo dei bambini, sebbene la seconda opzione sia più adatta alla prevenzione. Tuttavia, il pediatra dovrebbe dare le principali raccomandazioni dopo aver esaminato il bambino e aver fatto una diagnosi...

Non sono un sostenitore di antibiotici dopo i primi segni di raffreddore, ma a volte la malattia è in ritardo, o la forma è immediatamente molto forte e devo dare antibiotici al mio bambino. Amoxiclav ci ha già aiutato più volte, su raccomandazione di un medico. È importante scegliere una medicina che sarà efficace per il tuo bambino. Ma ho anche sentito parlare dell'effetto coinvolgente. Probabilmente presto cambierà la droga.

Sì, anche io, a causa di inesperienza, sempre quando il bambino si ammalò e andò con il moccio all'asilo immediatamente gli diede antibiotici, come costantemente: a casa senza moccio, come andare all'asilo in una settimana iniziamo a camminare con moccio, per il terzo anno consecutivo... Ora è il terzo anno, visto che siamo già diventati più numerosi, per 3,5 anni, penso che sia già abbastanza per riempire questi antibiotici, perché ho capito che non ci può essere solo beneficio da loro, ma anche danno... Il nostro danno è che il bambino è diventato più capriccioso. Inoltre, quando il moccio gli ha dato gli antibiotici immediatamente passati il ​​giorno dopo, c'era già un notevole miglioramento... ora è passato a Irs-19, aiuta da tutto, anche se quando era più giovane non voleva che si sgretolasse, e per la prima volta si è spruzzata i capelli la temperatura è salito a 39, e ora è già più vecchia, e lei si è fatta da sola.. Un amico dice, se si ammala, dà immediatamente gli antibiotici 2-3 giorni.. Da un lato, la malattia potrebbe non andare oltre, dal momento che Dr.st. noi senza antibiotici avremmo ricevuto cure mediche, siamo stati curati per un mese, nessuno mi avrebbe permesso di lavorare al mese dell'ospedale, mi sono seduto per 2,5 settimane dopo che il boss è uscito, mi ha fatto capire che voleva licenziarmi... proprio così.. non c'erano bambini in quel momento.. quindi...

Mi sembra che i bambini non dovrebbero ricevere antibiotici. Mio padre non li beveva mai, così quando si ammalò di prostatite, fu congedato da un semplice amoxiclav e aiutato. Non doveva assumere farmaci costosi, e si rifiutava persino di rivolgersi a smartstream. E ora i bambini sono trattati con una medicina così fredda e non aiutano. Perché il corpo è già abituato a tutto.

Antibiotici per l'influenza dei bambini

Secondo un sondaggio condotto da sociologi, oltre il 40% dei russi è assolutamente sicuro che l'influenza e l'ARVI possano essere curate con antibiotici. Questo non è altro che un malinteso comune. Gli antibiotici per l'influenza e le infezioni virali respiratorie acute, sia nei bambini che negli adulti, sono completamente inutili, inoltre è molto dannoso.

Malattie come l'influenza e l'ARVI sono causate da virus che sono entrati nel corpo e gli antibiotici sono impotenti contro la maggior parte dei virus. Il loro spettro d'azione è costituito da batteri, funghi e flora condizionatamente patogena.

Ma l'intera serie di effetti collaterali che accompagnano il corso del trattamento con antibiotici (disbiosi, mughetto, immunità indebolita, anemia) viene fornita al bambino. Hai bisogno di altre malattie?

L'influenza e l'ARVI devono essere trattati esclusivamente con agenti antivirali appositamente sviluppati. A loro, a discrezione dei medici, possono prescrivere farmaci espettoranti, farmaci antitosse e immunomodulatori. Tuttavia, ciascuno di noi almeno una volta ha affrontato il fatto che il medico visitante, dopo che è stata stabilita la diagnosi "Influenza" del bambino, prescrive una terapia antibiotica per il bambino. Cosa significa?

Questo in nessun modo parla dell'incompetenza del dottore. Semplicemente, l'infezione batterica molto probabilmente si è unita all'infezione virale, ma richiede già l'uso di antibiotici.

Un altro motivo per cui il medico può prescrivere antibiotici per i bambini con influenza è la "riassicurazione" elementare. Supponiamo che il dottore abbia fatto tutto bene e abbia prescritto un agente antivirale. Alcuni giorni dopo, i bambini sviluppano polmonite o, peggio, meningite. I genitori, ovviamente, incolpano il medico di un trattamento disattento. Pertanto, è più facile per il medico prescrivere immediatamente antibiotici, quindi "proteggendo" se stesso.

Non è un segreto che i virus spesso causano varie complicazioni e che l'influenza rara si verifichi senza infezioni batteriche concomitanti. Inoltre, la principale capacità di qualsiasi virus - una brusca diminuzione dell'immunità umana e la maggior parte dei batteri patogeni non possono semplicemente sfruttare la situazione. Il corpo di un paziente con un'infezione virale è un terreno molto gratificante per la vita dei batteri. Per interrompere la loro attività, il medico prescrive antibiotici. In questo caso, l'infezione virale stessa dovrà essere trattata con altri farmaci.

Quali complicazioni causate dall'influenza sono trattate con antibiotici:

  • Polmonite. L'infiammazione dei polmoni è una complicanza molto grave di un'infezione virale. Succede abbastanza spesso e nel 100% dei casi richiede il trattamento con antibiotici della penicillina, della famiglia delle cefalosporine o del gruppo macrolide.
  • Otite. Infiammazione dell'orecchio medio nei disturbi virali a causa delle caratteristiche anatomiche della struttura dell'orecchio. Un segreto speciale, che viene prodotto dalle cellule dell'organo, deve scorrere lungo la gola attraverso la tromba di Eustachio, e si gonfia in caso di influenza o ARVI e interferisce con la secrezione. Di conseguenza, i batteri iniziano a moltiplicarsi proprio nell'orecchio medio, in un mezzo caldo e nutriente. L'otite anche nel 100% dei casi richiede il trattamento con antibiotici. Inoltre, possono essere gocce con una composizione antibatterica, compresse e persino iniezioni (per casi particolarmente gravi).
  • Pielonefrite. L'infiammazione dei reni inizia a causa della capacità dei virus di ridurre l'immunità, che abbiamo già indicato. È possibile non prestare immediatamente attenzione a questa pericolosa malattia, perché con l'influenza la temperatura è solitamente elevata e il dolore doloroso e doloroso alla schiena può essere facilmente scambiato per dolore muscolare durante un'infezione virale. Il trattamento delle complicanze renali richiederà una terapia antibiotica obbligatoria. Inoltre, sarà adeguato al grado di danno d'organo.

Regole per l'assunzione di antibiotici per l'influenza e il raffreddore per i bambini

La SARS nei bambini di qualsiasi età è molto comune. Molti genitori preferiscono auto-medicare e selezionare in modo indipendente i farmaci in questo caso. Spesso, la scelta ricade su agenti antibatterici.

Questo è severamente vietato, poiché i pediatri dovrebbero prescrivere antibiotici per il raffreddore nei bambini sulla base di dati clinici.

Quanto sono efficaci gli antibiotici per i sintomi del raffreddore e hanno davvero bisogno di essere usati come terapia primaria?

Il bambino ha bisogno di antibiotici per l'influenza e il raffreddore

Gli antibiotici per la SARS nei bambini non sono il principale farmaco, è meglio in questo caso utilizzare farmaci antivirali. Spesso, gli agenti causali del raffreddore sono virus, motivo per cui i medici conducono principalmente una terapia antivirale.

Aiuta a prevenire la riproduzione di agenti patogeni e rafforzare l'immunità generale. Gli agenti antibatterici sono mirati a combattere i batteri che sono assenti nel corpo del bambino in caso di raffreddore.

È anche necessario tener conto del fatto che quando si usano antibiotici microbiologici per trattare il raffreddore, molti microrganismi sviluppano resistenza e quando vengono ripreso, il farmaco è inefficace.

Tuttavia, se il trattamento per il raffreddore nei bambini è stato effettuato in modo errato, un'infezione batterica o fungina può unirsi all'infezione virale (ciò è dovuto al forte indebolimento del sistema immunitario). In questo caso, è consigliabile assumere antibiotici, dovrebbero essere prescritti solo dal medico curante dopo aver ricevuto i risultati di un esame completo, altrimenti l'efficacia della loro ammissione sarà minima.

Questi fondi sono utilizzati in questi casi:

  • infezione latente;
  • auto-trattamento da parte dei genitori, che contribuisce allo sviluppo di complicanze;
  • diagnosi primaria errata.

Ma anche in questo caso, va ricordato che questi farmaci sono abbastanza forti, e solo uno specialista dovrebbe prescriverli al bambino, l'autotrattamento in questo caso porta allo sviluppo di complicazioni ancora maggiori.

Quando gli antibiotici sono prescritti per influenza e raffreddore

Gli antibiotici per il raffreddore sono prescritti per i bambini solo in caso di infezione batterica. Va ricordato che l'assunzione di questi farmaci causa spesso gravi effetti collaterali (interruzione dell'intestino, ridotta immunità, ecc.). Questi fondi sono prescritti per i bambini in questi casi:

  1. Complicazioni di freddo. In questo caso, il bambino ha un cambiamento nel colore del muco secreto (acquisisce una tonalità giallastra o verdastra), un forte aumento della temperatura corporea (può durare più di 3 giorni), cambiamenti nel colore dell'urina e la consistenza delle feci (diventare liquido, con impurità di muco o schiuma).
  2. Trattamento di bronchite o polmonite. Il bambino ha una tosse lunga non produttiva, i dolori al torace sono percepiti e c'è una forte mancanza di respiro.
  3. Mal di gola, che è accompagnato da un forte dolore alla gola, la comparsa di placca sulle pareti, un aumento dei linfonodi cervicali.
  4. Otite purulenta, caratterizzata da forte dolore nell'orecchio e nella testa.
  5. Sinusite o sinusite causano dolore alla fronte, il bambino ha una congestione nasale costante, secrezione purulenta.

È importante notare che la terapia antibiotica non è indicata in tutti i casi. La decisione sul suo appuntamento è presa dal pediatra dopo aver consultato altri specialisti (ENT e altri). Se a un bambino non viene somministrato un antibiotico efficace nel tempo, la malattia può trasformarsi in uno stadio cronico e aumenta il rischio di complicanze gravi.

Controindicazioni

Gli antibiotici prescritti per l'influenza e il raffreddore nei bambini hanno una vasta lista di controindicazioni:

  • reni e insufficienza epatica;
  • intolleranza ai componenti del farmaco;
  • miastenia grave;
  • il bambino ha meno di 3 anni (per la maggior parte dei farmaci);
  • debole immunità in un bambino.

I bambini fino a un anno sono controindicati sotto forma di capsule o compresse, sospensione orale o iniezioni endovenose sono utilizzate per questa categoria di pazienti. È importante notare che in questo caso è molto importante calcolare correttamente la dose richiesta, ciò contribuirà a ridurre il rischio di effetti collaterali.

Antibiotici per il raffreddore per i bambini

In caso di ARI o ARVI, è molto importante condurre prima la terapia antivirale e ricorrere solo all'utilizzo di agenti antimicrobici. I pediatri raccomandano l'uso di antibiotici ad ampio spettro. Sono efficaci contro molti tipi di microrganismi patogeni e possono essere prescritti prima dei risultati degli studi sui batteri. Dopo una determinazione esatta dell'agente patogeno, il medico può cambiare il farmaco in uno più efficace. Considera un elenco di antibiotici per bambini popolari prescritti per raffreddore e influenza:

  1. I farmaci contro la penicillina sono considerati uno dei rimedi più sicuri. Danno un effetto battericida, possono sopprimere infezioni da streptococco, stafilococco, pneumococco e altri tipi di infezioni. La base del meccanismo d'azione dei farmaci ha posto la distruzione della parete cellulare dei batteri, che porta alla cessazione della loro riproduzione e alla completa morte. Questo gruppo di farmaci più spesso prescritti ai bambini dal raffreddore, sono a bassa tossicità, non hanno le proprietà per accumularsi nel corpo, i batteri raramente sviluppano resistenza a loro. L'unica controindicazione è l'eventuale allergia al principio attivo.
  2. Il gruppo delle cefalosporine è considerato l'antibiotico più efficace per il raffreddore. Sono prescritti per complicanze come polmonite, bronchite, pleurite, ecc. Sotto la loro influenza la membrana batterica del patogeno viene distrutta. È importante notare che questi antibiotici sono prescritti principalmente per complicazioni gravi, in quanto sono potenti. Disponibile in varie forme, per i bambini sono utilizzati principalmente sotto forma di iniezioni o sospensioni per via endovenosa.
  3. I farmaci antibatterici con macrolidi hanno un effetto batteriostatico e antimicrobico. Assegnato ai bambini per il trattamento di malattie del tratto respiratorio superiore, che diventano frequenti conseguenze di raffreddore o influenza impropriamente curata. Uno dei loro vantaggi è l'assenza di allergie durante il trattamento, quindi la maggior parte dei pediatri preferisce questi antibiotici.
  4. Gruppo fluorochinolone. Mostra la loro efficacia nella lotta contro i patogeni gram-negativi (pneumococchi, clamidia, E. coli, ecc.). Il componente attivo dei farmaci penetra nella membrana cellulare batterica e causa la morte dell'organismo. Considerato uno degli antibiotici più potenti, prodotto in molte forme: compresse, sospensioni e capsule.
  5. Gli antibiotici tetracicline sono considerati meno efficaci perché sono stati utilizzati per molto tempo e molti agenti infettivi hanno sviluppato resistenza a questi. Hanno serie restrizioni sull'età del bambino (non di età inferiore ai 2 anni), poiché causano gravi effetti collaterali.
  6. Gruppo aminopenicillina Hanno un ampio spettro di azione, sono usati per trattare non solo i bambini dopo un anno, ma anche nell'infanzia. Più spesso, sono prodotti sotto forma di polvere per la preparazione di sospensioni per somministrazione orale.
  7. I farmaci sulfanilamide sono usati per complicazioni come le malattie del tratto respiratorio superiore o il sistema respiratorio. Hanno diverse forme di rilascio, possono essere utilizzate per il trattamento dei bambini.
  8. Le lincosamidi sono prescritte nel caso di una malattia infettiva acuta. Sono utilizzati principalmente sotto forma di infezioni endovenose, pertanto è richiesto il trattamento di un paziente in un ospedale.
  9. I nitromidazoli sono usati per trattare le infezioni causate da agenti patogeni anaerobici. Disponibile sotto forma di iniezioni o sospensioni orali.

Su Internet è possibile trovare molti nomi di farmaci, tutti differiscono per composizione e forma di rilascio. Il medico curante ti aiuterà a scegliere quello giusto, tenendo conto delle peculiarità della malattia del paziente.

È importante notare che ci sono alcuni agenti antibatterici che sono strettamente controindicati per il trattamento del raffreddore in un bambino. Questi includono alcuni tipi di cefalosporine e fluorochinoloni.

Il principale vantaggio degli agenti antibatterici è il loro effetto positivo nel trattamento delle infezioni batteriche. Allo stesso tempo, gli esperti notano molti degli svantaggi di questi farmaci:

  • Con l'uso costante di antibiotici, molti microrganismi producono resistenza a loro. In caso di complicanze gravi è necessario usare farmaci a dosaggio maggiore. Ciò influenza negativamente l'immunità generale del bambino, inizia a ferire più spesso, nella maggior parte dei casi il comune raffreddore è accompagnato da gravi complicazioni;
  • alta tossicità molti rimedi. Si manifesta con l'accumulo costante della sostanza attiva nel corpo del paziente. È importante ricordare che se il sollievo non viene osservato 72 ore dopo l'inizio del farmaco, è necessario cambiare il farmaco, altrimenti aumenta il rischio di avvelenare l'organismo.

Se segui il dosaggio esatto e il regime di trattamento, non dovrebbe verificarsi alcun effetto negativo.

Regole di ammissione

Quando vengono prescritti antibiotici per i bambini con infezioni virali respiratorie acute e infezioni respiratorie acute, viene firmato un rigido regime, altrimenti la loro efficacia diminuisce e aumenta il rischio di effetti collaterali. Il dosaggio degli antibiotici e la durata del corso prescritto solo da un medico.

Per ottenere un risultato positivo, è necessario assumere farmaci seguendo queste condizioni:

  • in media, il corso del trattamento con agenti antibatterici è di 7-14 giorni (a seconda della gravità della malattia);
  • Assicurati di prendere probiotici che aiutano a prevenire lo sviluppo di disbiosi e altri problemi intestinali. Questo può essere bifidobatteri o altri farmaci simili;
  • Il corso della terapia deve essere continuo. Molto spesso, il sollievo arriva pochi giorni dopo l'inizio della terapia, i genitori preferiscono fermarsi lì e fare un grosso errore. A causa di ciò, c'è una distruzione incompleta di microrganismi patogeni, e il bambino sviluppa una recidiva, la malattia è molto più difficile;
  • È molto importante prendere il farmaco rigorosamente in un determinato momento, è vietato raddoppiare la dose se si dimentica una dose, può causare un sovradosaggio. È importante notare che durante l'intero corso del trattamento (7-14 giorni) il componente attivo dell'antibiotico è costantemente presente nel corpo, aiuta a combattere i batteri;
  • È severamente vietato cambiare la droga da soli, un medico dovrebbe farlo solo se ci sono prove;
  • per ridurre l'intossicazione del corpo, è molto importante bere quanto più liquido possibile. Può essere non solo acqua, ma anche zuppa, bevande alla frutta, succhi, ecc. Si raccomanda inoltre di fornire al paziente riposo completo, buon sonno e spesso arieggiare la stanza in cui si trova;
  • Per rafforzare le difese del corpo, si raccomanda di assumere vitamine e immunomodulatori insieme agli antibiotici;
  • il trattamento di neonati o di pazienti molto gravi viene effettuato esclusivamente in ospedale;
  • il medico calcola il dosaggio e la durata del ricovero in base all'età e al peso del bambino;
  • l'uso di antibiotici è giustificato in caso di fallimento di altri metodi di trattamento;
  • dopo la scomparsa di tutti i sintomi spiacevoli, si consiglia di continuare a prendere il farmaco per qualche altro giorno, questo aiuterà a consolidare l'effetto terapeutico;
  • L'intervallo di tempo raccomandato tra le dosi è considerato di almeno 8 ore, altrimenti aumenta il rischio di effetti collaterali;
  • i bambini fino a 12 mesi sono in prevalenza prescritti antibiotici di penicillina, sono considerati i più sicuri e non tossici;
  • Per aumentare l'efficacia degli agenti antibatterici, si raccomanda di stabilire il tipo di agente patogeno.

Molto spesso, gli antibiotici sono usati per trattare i bambini piccoli sotto forma di polvere per preparare una sospensione orale. Si tenga presente che la soluzione finita deve essere conservata in frigorifero per non più di 14 giorni. Dopo questo tempo, l'efficacia del farmaco diminuisce, e non è raccomandato l'uso.

È importante notare che nelle forme lievi del comune raffreddore o ARVI, l'uso di antibiotici è categoricamente controindicato. È vietato assumere diversi tipi di farmaci antibatterici contemporaneamente.

La maggior parte di questi farmaci si consiglia di bere durante il pasto, riduce significativamente il loro impatto sulla mucosa gastrica. Se durante il trattamento ci sono sintomi spiacevoli, è necessario interrompere il corso e chiedere consiglio al proprio medico.

Possibili effetti collaterali

Nella maggior parte dei casi, l'uso di antibiotici pediatrici per ARVI non causa alcun sintomo sgradevole se si osserva il dosaggio corretto. Ciascuno degli agenti antibatterici causa diversi effetti collaterali, i più comuni sono:

  • disbiosi. Si verifica sullo sfondo di cambiamenti nella composizione della microflora naturale, manifestata come macchie bianche nella bocca o disturbi intestinali (grave diarrea);
  • reazioni allergiche (prurito, arrossamento, eruzione cutanea, ecc.). Le allergie si manifestano spesso sotto forma di un brutto raffreddore, nel qual caso molte persone assumono questo sintomo per lo sviluppo di complicazioni;
  • dolore allo stomaco;
  • nausea, che è accompagnata da frequenti vomiti. Se questa condizione non viene curata in tempo, il bambino sviluppa una grave disidratazione;
    intossicazione generale;
  • perdita di appetito e disturbi del sonno.

Sullo sfondo dell'uso a lungo termine di questi farmaci, l'immunità del paziente si deteriora spesso, il che porta ad un aumento del raffreddore. Nelle ragazze, il mughetto può svilupparsi sullo sfondo della terapia antibiotica. Ciò è dovuto alla prevalenza della microflora fungina, quindi i medici utilizzano vari probiotici per la profilassi.

È importante ricordare che questi farmaci sono usati rigorosamente secondo la prescrizione del medico. In molti casi, un raffreddore o ARVI non richiede l'uso della terapia antibiotica.

Recupero dopo un ciclo di antibiotici

Il corpo dei bambini è molto delicato e gli antibiotici sono considerati farmaci molto forti, quindi dopo averli assunti è necessario prendere una serie di misure correttive. Spesso, la terapia antibiotica nei bambini provoca gravi disturbi nel corpo. Per il loro trattamento e prevenzione, è importante monitorare il cibo del bambino, per arricchire la dieta con alimenti ricchi di vitamine e microelementi.

Per ripristinare la microflora intestinale, si raccomanda, oltre ai probiotici, di utilizzare prodotti caseari (yogurt magro o kefir). Tra i farmaci che aiutano a rafforzare il sistema immunitario, ci sono vari immunostimolanti o immunomodulatori. Prendi uno dei fondi necessari, dopo aver consultato il medico.

In conclusione

Non è raccomandato assumere antibiotici inutilmente al primo segnale di raffreddore. In questo caso, causeranno più danni al corpo del bambino. Devi sapere che questi farmaci sono considerati molto forti, il dosaggio sbagliato comporta lo sviluppo di gravi complicanze.

I genitori non sono raccomandati per automedicazione, soprattutto i bambini piccoli. Solo un pediatra esperto ti aiuterà a scegliere un farmaco antibatterico efficace e sicuro.

Antibiotici per l'influenza e ARVI nei bambini: in quali casi sono necessari

La malattia di un bambino è sempre un test per i genitori. Queste sono esperienze, come curare un bambino, come alleviare la sua condizione nel più breve tempo possibile, in modo che non soffra, e soprattutto - come evitare complicazioni. In precedenza, i genitori si affidavano sempre alle opinioni e alle nomine del medico distrettuale. Ma ora, al momento delle informazioni più accessibili su tutto, compresa la medicina e la salute, molti adulti stanno studiando attentamente le informazioni sulle malattie e riesaminano la correttezza degli appuntamenti.
Uno degli argomenti più frequenti è la terapia antibiotica e la necessità di utilizzarli in determinati casi. Purtroppo, molto spesso vengono scaricati "per la profilassi", quando non sono assolutamente necessari per essere sicuri. Ma l'uso frequente e sconsiderato di strumenti così potenti può trasformarsi in resistenza agli antibiotici - quando i batteri diventano resistenti ai farmaci, e il trattamento sarà impotente.

Questo problema è particolarmente acuto nel trattamento della SARS e dell'influenza: i bambini piccoli, in particolare quelli che hanno appena iniziato a frequentare gli asili, sono molto, molto spesso malati di infezioni virali. E l'uso illetterato di agenti antimicrobici durante questo periodo può avere conseguenze negative in futuro. Pertanto, vale la pena di capire quali malattie richiedono antibiotici per curare i bambini, e quando non lo fanno, come ARVI e influenza sono diversi, e come trattarli.

Cos'è la SARS e l'influenza

Il ben noto ARVI è un'abbreviazione per l'infezione virale respiratoria acuta. Viene spesso confusa con un raffreddore e crede erroneamente che camminare in caso di vento o di piedi accidentalmente inzuppati causi temperatura e indisposizione caratteristica. In realtà, ARVI è causato esclusivamente da un virus che viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria da una persona malata. Non importa quanto sarai calorosamente vestito e quanti strati di una sciarpa dovrai legare a un bambino: un incontro con una portatrice malata è molto probabile che si traduca in una malattia per te.

Poiché i virus che causano la malattia sono molto, molto, non ci può essere un'immunità permanente. Ecco perché almeno una volta all'anno, quasi tutti sono malati. Ma gli adulti che si incontrano a vita con molti virus si ammalano meno spesso e soffrono di malattie più facilmente dei bambini che stanno appena iniziando a visitare luoghi affollati. Pertanto, "2 giorni di passeggiate - una settimana (due) case" è un tema eterno per i genitori delle scuole materne.

La SARS è caratterizzata da lesioni della mucosa del tratto respiratorio superiore di una persona e causa i sintomi usuali: febbre, naso che cola e mal di gola, mal di testa, tosse e debolezza generale. Di solito, la malattia è tollerata con calma, non richiede un trattamento speciale e se ne va in pochi giorni. In alcuni casi (ad esempio, se porti la malattia ai piedi o se una persona ha un'immunità indebolita), viene attaccata un'infezione batterica che causa complicazioni (otite, sinusite, bronchite, ecc.) E richiede un trattamento antibiotico.

L'influenza è una malattia più grave, anche infettiva. Succede non così spesso, ma può avere conseguenze disastrose, fino a un risultato letale. Pertanto, è necessario conoscere i suoi sintomi al fine di cercare immediatamente un aiuto medico e iniziare un trattamento efficace, non permettendo gravi complicazioni. Viene trasmesso per via aerea e per contatto domestico - cioè, puoi essere infettato da oggetti toccati da una persona malata. Può verificarsi sia in forma lieve che moderata, che non richiede il ricovero in ospedale, e in caso grave, quando è necessario il trattamento ospedaliero. L'influenza può causare complicanze molto gravi, come polmonite, meningite (infiammazione del rivestimento del cervello), miocardite (infiammazione del muscolo cardiaco), sviluppo di insufficienza epatica e renale, ecc.

Questa tabella comparativa descrive in dettaglio i sintomi e la natura della malattia durante un raffreddore (che è causato da ipotermia e non contagiosa), infezioni virali respiratorie acute e influenza. Come potete vedere, l'influenza è caratterizzata da un inizio acuto di esordio improvviso, febbre molto alta e altri sintomi pronunciati, prima di tutto, forte mal di testa e molto generale benessere generale. Il verificarsi di tali sintomi è un motivo per consultare immediatamente un medico.

Come distinguere un'infezione virale da batterica. sintomi

Le malattie infettive possono essere causate da virus o batteri. E se un'infezione batterica può e deve essere curata solo con un antibiotico, allora con un'infezione virale sarà completamente inefficace. Pertanto, determinare il tipo di infezione è così importante per un trattamento corretto ed efficace.

  • Il virus infetta l'intero corpo, provocando un indebolimento generale; il batterio agisce su un organo specifico: quindi c'è polmonite, sinusite (infiammazione dei seni), otite (infiammazione dell'orecchio medio).
  • Quando il virus è di solito inizialmente più alta temperatura e ha espresso il generale indebolimento del corpo. Il batterio provoca sintomi individuali più acuti.

Entrambi i tipi di infezioni di solito hanno sintomi molto simili, spesso identici. Inoltre, inizialmente un'infezione virale può eventualmente diventare batterica a causa dell'immunità indebolita. Non sarai in grado di determinare da solo il tipo di agente patogeno, e quindi l'autotrattamento potrebbe non solo essere inutile, ma anche pericoloso a causa del rischio di complicazioni. In questo caso, assicurati di contattare il medico. E per un quadro accurato della malattia, è utile sottoporsi a un esame del sangue generale con una formula completa di leucociti: aiuterà a determinare con precisione quale infezione è stata infettata dal paziente.

Tuttavia, ci sono alcuni segni che possono aiutare se non si identifica, quindi sospettare la presenza di batteri-patogeni:

  • malattia troppo lunga - più di due settimane;
  • la febbre dura più del solito;
  • indigestione che accompagna la febbre;
  • febbre senza altri sintomi;
  • linfonodi ingrossati.

Trattamento di SARS e influenza

L'influenza viene trattata con antibiotici?

Se a un bambino viene diagnosticata l'influenza, i genitori pensano immediatamente che con una malattia così grave sia necessario un antibiotico e si chiedono quale sarà la più efficace per i bambini. Ma, come abbiamo già scoperto, l'influenza è causata da un virus, e i farmaci antimicrobici sono impotenti contro qualsiasi virus. Inoltre, possono influire negativamente sul corpo del bambino: uccidendo tutti i batteri, compresi quelli utili, l'antibiotico ridurrà l'immunità già indebolita. Naturalmente, questo vale anche per la SARS ordinaria.

Il trattamento della SARS e dell'influenza non grave comprende, prima di tutto, non farmaci, ma la creazione delle condizioni più favorevoli:

  • riposo a letto;
  • aerazione costante;
  • aria fresca e umida nella stanza (e un bambino ben vestito allo stesso tempo);
  • bere in abbondanza - bevande a temperatura ambiente;
  • solo trattamento sintomatico: antipiretici, vasocostrittori gocce per il raffreddore, risciacqui e spray per mal di gola;
  • I preparati a freddo non si applicano ai bambini, in particolare a 4 anni;
  • cibo solo per appetito, se il bambino non vuole mangiare - non insistere;
  • idratante al naso con soluzioni saline - regolarmente per tutto il giorno;
  • come antipiretici, solo ibuprofene e paracetamolo.

Quando abbiamo bisogno di antibiotici?

I farmaci antibatterici per l'influenza o l'ARVI sono necessari solo in un caso: se un'infezione batterica si è unita alla malattia causata da un virus. Provoca complicanze quali otite, sinusite o sinusite, polmonite, bronchite, pielonefrite, angina e altri. Solo allora il trattamento con agenti antibatterici sarà giustificato e necessario. In caso di tali infezioni e complicanze, confermate da esami e / o analisi, il medico curante prescriverà un farmaco antimicrobico adatto in grado di combattere efficacemente contro i microrganismi patogeni.

Revisione dei farmaci essenziali

Se si sospetta che si verifichino complicazioni, gli antibiotici più efficaci saranno ad ampio spettro: influenzano molti ceppi di batteri. Questi farmaci includono:

  • Macrolidi (macropene, eritromicina). Questo tipo di agenti antimicrobici, particolarmente efficaci nelle malattie del tratto respiratorio superiore e degli organi respiratori, non causa reazioni allergiche. Spesso usato in pediatria.
  • Cefalosporine (Cefuroxime, Cefixime, -Zinnat-, -Supraks-). Più spesso usato nel trattamento di bronchiti e polmoniti.
  • Penicilline (Amoxil, Augmentin, Ampicillin). Sono i farmaci più non tossici, quindi sono più spesso prescritti ai bambini. Può causare allergie, è necessario applicare con cautela.

Raccomandazioni generali

  • Applicare antibiotici per la SARS e l'influenza dovrebbe essere prescritta solo da un medico. Se si sospetta un'infezione batterica, si consiglia di superare un esame del sangue che aiuterà a confermare la sua presenza o assenza. In nessun caso non è possibile decidere autonomamente in merito alla loro ammissione.
  • È necessario aderire alla dose e al regime di trattamento prescritto dal medico. Non puoi lanciare il ricevimento non appena è diventato migliore, e il corso prescritto non è ancora terminato.
  • È consigliabile prendere i probiotici insieme agli agenti antibatterici allo stesso tempo per proteggere la microflora intestinale.
  • In assenza di miglioramenti per 3-4 giorni di assunzione del farmaco o deterioramento della condizione, consultare il medico.
  • Se il pediatra prescrive un antibiotico al bambino dopo un esame superficiale, senza alcuna spiegazione comprensibile della necessità di tale trattamento, allora è meglio donare il sangue per l'analisi e consultare un altro medico. Abbastanza spesso, un tal appuntamento è poco pratico se il bambino non ha complicazioni o segni ovvi di un'infezione batterica.
  • Per la prevenzione dell'influenza prima dell'inizio della stagione della malattia, è consigliabile vaccinare. Aumenta notevolmente le possibilità di evitare la malattia, o può essere trasferito facilmente e senza complicazioni.

Farmaci antivirali

Nel trattamento della SARS e dei farmaci antivirali influenzali, gli immunomodulatori sono molto spesso prescritti. Nonostante la loro diffusa pubblicità e la nomina diffusa di medici, si dice sempre che non sono efficaci per ARVI. Il corpo umano, incluso il bambino, è in grado di far fronte al solito virus, inoltre, questo è il modo in cui viene prodotta l'immunità. Non vi sarà alcun danno da parte loro, ma l'efficacia di tali farmaci non è stata dimostrata ufficialmente.

Così, il famoso pediatra Yevgeny Komarovsky raccomanda che tutti i genitori non spendono soldi per farmaci inutili, ma forniscono al bambino le cure e le condizioni necessarie per il recupero, come menzionato sopra.

video

In questo video, lo stesso dottore Komarovsky spiega perché sono necessari gli antibiotici e quando è necessario il loro uso.

E 'possibile curare l'influenza con antibiotici - compatibilità con farmaci antivirali e prevenzione delle complicanze

Per il trattamento di casi gravi di malattie virali, i medici prescrivono farmaci antibatterici - antibiotici per l'influenza. Non combattono le cause della malattia, ma aiutano a eliminare gli effetti, le complicazioni causate dall'infezione. I pazienti devono ricordare che è vietato l'uso di antibiotici auto-prescriventi. Solo un terapeuta può scrivere una prescrizione per il suo acquisto, esaminando un paziente con l'influenza, stabilendo caratteristiche individuali.

Dovrei prendere antibiotici durante l'influenza

Il virus di una pericolosa malattia influenzale entra nel corpo attraverso il tratto respiratorio, si moltiplica rapidamente e provoca un processo infiammatorio. La sua riproduzione aggressiva inibisce l'immunità naturale e distrugge l'epitelio ciliato, inibisce la barriera tissutale e migliora la penetrazione dei patogeni. L'influenza si riferisce a malattie imprevedibili che causano complicanze dei sistemi cardiovascolare, ematopoietico, nervoso, muscolare e urogenitale.

Gli antibiotici contro l'influenza possono prevenire lo sviluppo di complicazioni o alleviarle in modo che l'organismo non riceva un effetto negativo. I medici ricordano che i farmaci antibatterici non curano la malattia, non distruggono il virus e sono usati solo quando alle malattie batteriche sono attaccati. Sono prescritti in casi critici in presenza di focolai infettivi. Se prendi gli agenti antibatterici in modo incontrollabile e senza indicazioni, l'immunità diminuirà, le complicanze dell'influenza diventeranno più gravi.

Che cosa sono gli antibiotici per l'influenza

Nella terminologia medica, gli antibiotici sono considerati farmaci con una composizione antibatterica che inibisce la vita dei batteri e ne provoca la morte. Le sostanze che agiscono su microrganismi possono essere ottenute in modo naturale, semisintetico o sintetico. Esistono diversi gruppi di antibiotici, diversi per composizione, tipo di esposizione e possibili effetti collaterali.

In quali casi è prescritto

Se l'influenza è accompagnata da segni di un raffreddore e un'infezione batterica, è efficace usare antibiotici per il trattamento. Prima del loro appuntamento, il medico verifica la causa della malattia, la gravità del decorso, le caratteristiche individuali del paziente. Le indicazioni per l'uso di agenti antibatterici sono complicanze dell'influenza:

  • tonsillite purulenta o tonsillite;
  • laringotracheite;
  • otite purulenta, sinusite, linfoadenite;
  • polmonite, polmonite.

Quando iniziare a bere

Per prevenire l'insorgenza di complicanze dell'influenza, è impossibile bere antibiotici, ma non si dovrebbe esitare a prenderli se le conseguenze già disturbano il normale funzionamento del corpo. I segni di quando puoi iniziare a bere i farmaci antibatterici sono i sintomi:

  • cambiamento di un segreto da un naso, tubi bronchiali - da fangoso diventa verdastro o giallastro;
  • febbre alta, mancanza di respiro, dolore toracico;
  • urina torbida, pus o sangue nelle feci;
  • linfonodi ingrossati;
  • placca su tonsille, mal di gola;
  • mal d'orecchi, perdita dell'olfatto.

Quali antibiotici prendere

Con l'influenza e le complicanze batteriche, puoi prendere solo i farmaci prescritti dal medico. Se la causa della malattia non è chiara, scartare l'uso di farmaci antibatterici per prevenire complicazioni. Secondo il grado e il tipo di influenza, i medici scelgono gli antibiotici, che sono divisi in diversi grandi gruppi. Ognuno di loro ha le sue caratteristiche in base al tipo di azione sul patogeno, si distingue per un ampio spettro di azione.

penicilline

Il gruppo di penicillina comprende Augmentin, Ampicillin, Ampioks - queste sono sostanze con un marcato effetto battericida, che aiutano a curare infezioni di natura batterica e forme severe di mal di gola, otite, sinusite, polmonite. I preparati distruggono i muri dei batteri, distruggono i microrganismi. Tra i benefici delle penicilline, si nota una bassa tossicità, che è importante per il trattamento di un bambino.

cefalosporine

Questo gruppo, che ha un effetto battericida attivo, comprende cefalexina, assunta per via orale e altre iniezioni endovenose o intramuscolari. La struttura include sostanze che distruggono le membrane cellulari dei batteri. Gli antibiotici di questo gruppo trattano la pleurite, la bronchite, la polmonite. A differenza delle penicilline, causano meno rischi di allergia, ma possono influenzare negativamente la funzionalità renale.

macrolidi

Questo gruppo è diviso in due sottogruppi: azaluri (azitromicina) e ketolidi (telitromicina). Gli antibiotici hanno un'azione batteriostatica attiva, trattano efficacemente la polmonite atipica. Rappresentanti di spicco del gruppo sono Erythromycin, Macropene e Clarithromycin, che sono stati progettati per trovare un sostituto per penicilline che causano troppe reazioni allergiche. I macrolidi non hanno questa proprietà.

fluorochinoloni

I fluorochinoloni sono usati per distruggere micoplasmi, pneumococchi, clamidia ed E. coli (batteri gram-negativi). I rappresentanti più importanti del gruppo sono Levofloxacina e Supraks. Entrano rapidamente nella cellula, infettano i microbi. Il gruppo ha un livello minimo di tossicità, sicurezza d'uso, assenza di reazioni allergiche alla composizione dei farmaci. Questo gruppo è vietato ai bambini piccoli a causa della rottura dello sviluppo della cartilagine articolare.

Il miglior antibiotico

È difficile nominare l'antibiotico più efficace per raffreddore e influenza perché funziona per ogni persona. Il risultato dell'azione dipende dal tipo e dal decorso della malattia, inoltre il medico tiene conto dell'età del paziente, del genere e della presenza di malattie, sia attuali che storiche. Uno degli antibiotici popolari è un farmaco chiamato Amoxiclav, che è consentito anche durante la gravidanza.

amoxiclav

Efficace antibatterico Amoxiclav è considerato un farmaco moderno che tratta perfettamente le complicazioni del comune raffreddore e dell'infezione dopo l'intervento chirurgico. In medicina, è usato per il trattamento di infezioni miste causate da microbi gram-negativi e gram-positivi in ​​combinazione con anaerobi. La loro miscela provoca forme croniche di otite, sinusite, polmonite da aspirazione.

L'amoxiclav contiene aminopenicillina, amoxicillina, acido clavulanico. Le sostanze inibiscono la sintesi delle pareti batteriche, uccidono molti microrganismi. L'amoxiclav è incluso nel gruppo delle penicilline, ma rispetto ad altri rappresentanti agisce più velocemente, tratta i processi infiammatori: bronchite acuta e cronica, sinusite, ascessi, polmonite, otite.

Antibiotici per bambini con influenza

Così come per gli adulti, gli agenti antibatterici per i bambini che soffrono di influenza dovrebbero essere prescritti da un medico dopo aver esaminato il paziente e determinato la causa della malattia. Il bambino deve assumere farmaci antibatterici con cautela, solo dopo aver mantenuto la temperatura per un lungo periodo, tosse, naso che cola. I genitori dovrebbero monitorare lo stato dei loro figli e prevenire gli antibiotici incontrollati, che possono avere un effetto distruttivo sul corpo in crescita.

È necessario ascoltare attentamente il pediatra, rispettare la dose e il trattamento dell'influenza. Per i bambini, i farmaci del gruppo tetraciclina (Tetraciclina, doxiciclina), i chinoloni fluorurati (Ofloxacina, Pefloxacina) sono vietati - influenzano negativamente la formazione dello smalto dei denti e della cartilagine articolare. La levomicetina, che causa anemia, non viene utilizzata nel trattamento pediatrico, ma sono raccomandati amoxicillina, ampicillina, flemoxina solutab e moximac e sono economici.

Funzionalità di ricezione

Gli antibiotici sono sostanze potenti, quindi il ciclo di terapia non supera la settimana (ma non meno di cinque giorni), i casi gravi possono prolungare il periodo di utilizzo a 14 giorni. Durante l'uso di qualsiasi farmaco antibatterico vale la pena proteggere la microflora intestinale - bere forti probiotici. Dosaggio approssimativo di antibiotici, a seconda del gruppo principale:

  • cefalosporine - 400 mg al giorno per due dosi del corso fino a 14 giorni;
  • fluorochinoloni - 0,25 g fino a sei volte al giorno;
  • penicilline - 2-3 g al giorno, suddivisi in quattro dosi;
  • altri tipi - secondo le istruzioni.

È possibile bere antivirali con antibiotici

Per il trattamento dell'influenza utilizzando farmaci antivirali che aumentano l'immunità alla patologia. Gli antibiotici per ARVI prevengono la crescita di batteri e distruggono qualsiasi forma di vita estranea nel corpo. La ricezione simultanea di questi due gruppi è indesiderabile perché la loro azione si contraddice l'un l'altro. L'assunzione congiunta di antibiotici e farmaci antivirali è possibile solo con lo sviluppo della superinfezione, quando il virus infetta il sistema immunitario, sviluppa una massa batterica che causa la polmonite o un'altra malattia.

Gli effetti del trattamento antibiotico

Negativo e persino devastante possono essere le conseguenze dell'assunzione di agenti antibatterici per l'influenza virale. C'è una lista di effetti collaterali:

  • nausea, vomito, diarrea, stitichezza;
  • disbiosi intestinale, gonfiore;
  • reazioni allergiche - eruzioni cutanee, prurito, orticaria, shock anafilattico, edema;
  • candidosi orale - placca bianca di formaggio sulla membrana mucosa, prurito;
  • effetti nefrotossici ed epatotossici: danni ai tessuti del fegato e dei reni;
  • epatite, mal di testa, vertigini;
  • anemia emolitica.

Per ridurre al minimo gli effetti gravi e distruttivi dell'assunzione di antibiotici, devi seguire le regole per il loro uso:

  • osservare le ore di ricevimento;
  • bere acqua pulita, acqua minerale senza gas;
  • assumere contemporaneamente epatoprotettori (Linex, Essentiale Forte) e probiotici;
  • rivedere la dieta in favore di una dieta più leggera;
  • bere più latticini, rifiuti grassi, fritti, alcolici;
  • Non prendere pillole con il cibo - un'ora prima o dopo i pasti;
  • mangiare carne, verdure, frutta al forno, pane bianco.

Ordinare antibiotici economici per raffreddori e influenza può essere nel catalogo del dipartimento di farmacia o acquistare nel negozio online con consegna a domicilio. I farmaci economici sono prodotti da un produttore nazionale, i prodotti più costosi sono stranieri. Il costo delle droghe dipende dal tipo, dal gruppo e dal formato del farmaco prodotto. I prezzi approssimativi per i fondi popolari sono indicati nella tabella: